Lecco, 5 aprile. Una grande folla nel pomeriggio di oggi, 5 aprile, ha accolto Matteo Renzi alla sala conferenze di Palazzo del Commercio in Piazza Garibaldi a Lecco. L’ex premier ed ex segretario del PD, oggi senatore, è stato in città per presentare il suo ultimo libro “Un’altra strada” (Marsilio).

L’evento si è svolto nell’ambito di Leggermente OFF, ovvero il prosieguo della manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco, che nel mese di marzo ha promosso la lettura con incontri per le scuole e conferenze con autorevoli scrittori del territorio e non solo.

“Un’altra strada”, ottavo libro di Renzi pubblicato nell’autunno scorso, parte da alcune domande. Come può ripartire un percorso riformista per l’Italia? Come fare tesoro degli errori commessi e delle mosse vincenti in un racconto che rinnovi il senso di una sfida? Come disegnare il futuro opponendosi alle paure dilaganti?

Nella presentazione di oggi, l’ex premier ha lanciato alcuni spunti di riflessione per rispondere a tali domande e ha colto l’occasione per toccare alcuni temi attuali scottanti.

“Non guardo al passato nel mio libro – ha detto Renzi – Cerco piuttosto di indicare una strada per il futuro, di portare avanti una battaglia educatica e culturale che si distacchi dal populismo che sta alla base di questo governo. Di Maio e Salvini cercano di farci vivere in una prigione di paura parlando di immigrazione e lavoro in termini non realistici. Per me la politica, oggi, è innanzi tutto relazione umana, rapporto personale con la gente; è il fatto di poter condividere valori ed emozioni. Questo è il messaggio del mio libro. Non arrendiamoci, non fermiamoci; un futuro diverso c’è ed è quello che mi auguro per i giovani. Il nostro è un paese bellissimo che può tornare a crescere e tornerà anche il momento di camminare su un’altra strada”.

Qui sotto potete rivedere la nostra diretta Facebook dell’intervento integrale di Renzi:

MATTEO RENZI A LECCO PER PRESENTARE IL SUO LIBRO "UN'ALTRA STRADA" Matteo Renzi Partito Democratico Confcommercio Lecco

Pubblicato da Lecco FM su Venerdì 5 aprile 2019