MANDELLO:

Mandello del Lario (LC) 16 Marzo 2019.

CARTIERA DELL’ADDA MANDELLO DEL LARIO-PSA OLYMPIA GENOVA 2-3.

CARTIERA DELL’ADDA MANDELLO DEL LARIO: Cuciniello 11, Tonelli(L), Rossi 3, Vizzini 9, Maresi 2, Dell’Orto, Sacchi(K), Riva 12, Redaelli 17, Chiodi(L), Meroni, Colombo, Bertocchi 2, Marconi 9.  Allenatore Valsecchi Daniele;  Assistenti Mariani Simone e Ciuffreda Matteo.

PSA OLYMPIA GENOVA: Pastorino Ma.(L), Pastorino Mo., Ciurli 4, Gorini(K) 5, Castelli 4, Ferrando, Mastromarini 8, Della Rocca(L), Caporaso 2, Ottonello 1, Antonaci 18, Parodi 4, Fontana, Bilamour 23. Allenatore Mantoan Luca; Assistenti Donaggio Gianni e Venturini Luca.

 Arbitri: Biasin Luca e Branca Gianluca.

PARZIALI:(25-22)-(17-25)-(16-25)-(25-18)-(13-15).

DURATA:(26”)-(22”)-(22”)-(27″)-(19″).

CARTIERA DELL’ADDA :Battute vincenti 13 Attacchi vincenti 49 Muri vincenti 3 Errori Avversari 31. 

PSA OLYMPIA :Battute vincenti 13 Attacchi vincenti 48  Muri vincenti 8 Errori Avversari 38.

L’incontro di questa sera era importante  non solo per un discorso di classifica, ma sopratutto perché la “Cartiera”  che avevamo visto nel terzo set perso di sabato scorso a Casazza non poteva essere quella vera; la “strigliata” di coach Valsecchi subito dopo la sconfitta e tutta la settimana per riflettere sui tanti errori commessi ha portato le nostre portacolori a scendere in campo, questa sera con la determinazione giusta. Primo set che vede le genovesi portarsi subito in vantaggio per 2 a 6 poi è l’ottima Cuciniello, nel suo turno di battuta, a riportare sotto la squadra; arancio blu concentrate che non mollano di un centimetro, punteggio che rimane in bilico fino al 18 pari, poi Maresi e compagne mettono a tabellino un mini breack che permette loro di chiudere il set per 25 a 22.  Nel secondo parziale sale in cattedra la forte schiacciatrice genovese Giulia Bilamour che prende per mano le compagne portandole a vincere un set mai messo in discussione dalla nostre ragazze, punteggio finale 17 a 25. Sull’onda del parziale vinto le ragazze di Mantoan partono forte anche nel terzo set, mandellesi che non riescono a limitare le avversarie, qualche errore di troppo e la buona vena del duo Bilamour/Antonaci permette alle liguri di chiudere il parziale con il punteggio di 16 a 25. La reazione delle nostre ragazze arriva puntuale nel quarto periodo, un “mix” micidiale di cuore, rabbia agonistica e grinta alla massima potenza permette alle nostre portacolori di arrivare ad avere fino a 12 set ball sul 24 a 12 poi quello che non ti aspetti: Gaia Riva nel tentativo generoso di recuperare una palla si infortuna ad un braccio ed è costretta a lasciare il terreno di gioco, mini rimonta genovese ma il set viene vinto dalle ragazze della Polisportiva per 25 a 17. L’infortunio alla giovane schiacciatrice brianzola si rivela meno grave del previsto ma non le permette di rientrare sul parquet per disputare il tie break. Il set “corto” vede le ragazze di Voltri volare via fino al 5 a 10 poi la grinta di Vizzini, Cuciniello e Redaelli ma possiamo dire di tutte le giocatrici di casa, permette alla Cartiera di arrivare sul 13 a 13, un errore casalingo ed una battuta micidiale della fuoriclasse giocatrice giallo blu Giulia Bilamour mette fine al set 13 a 15 e di conseguenza all’incontro. Tanta amarezza per una sconfitta immeritata, tanta rabbia per non aver completato l’opera nel quinto set, un arbitraggio non all’altezza della situazione, un solo punticino messo in cascina, forse troppo poco ma se la “Cartiera dell’Adda” è questa non è vietato sperare. Nel dopo partita tanta amarezza,  Daniela Sacchi è delusa:<Ci abbiamo provato fino all’ultima palla ma non ce l’abbiamo fatta… teniamoci stretto questo punto e andiamo avanti..>, Antonella Cuciniello è anche questa sera una delle migliori:<Sono contenta lo stesso, abbiamo dimostrato che abbiamo un cuore, non dobbiamo mollare..>, vediamo  Gaia Riva sorridente e questo ci fà un piacere immenso forse con lei nel quinto saremmo qui a commentare un altro risultato. Laura Bertocchi si passa il ghiaccio sul ginocchio sinistro, quello dolorante:<I miglioramenti sono lenti ma ci sono..in questo momento c’è molta amarezza…la speranza c’è e anche tanta….>. Elisa Vizzini anche questa sera ha sfoderato una prestazione superlativa:<Peccato perché nel quinto abbiamo fatto un recupero eccezionale, non è ancora finita..>. Oggi è Redaelli Alice che mette a tabellino il miglior punteggio delle nostre, 17 punti una partita giocata con un’intensità importante:<Il tie-breack è sempre un terno al lotto, se giochiamo cosi le ultime sei partite i punti li facciamo con tutti..>. Marconi e Maresi sono di fretta e ci dedicano solo un sorriso, la Michela Tonelli è delusa del risultato ma non della reazione della squadra dopo la brutta partita in terra bergamasca. Riusciamo a scambiare delle impressioni con Luca Mantoan, tante stagioni passate nel volley che conta, oggi allenatore delle genovesi:<Questa sera è stata veramente dura contro una squadra che in casa fa sempre paura, siamo stati avvantaggiati dall’uscita della Riva..eravamo reduci da sei sconfitte consecutive, questi due punti con i tre conquistati contro Albisola ci ridanno un po di morale in vista di questo finale di campionato..>. Isabella Rossi esce dagli spogliatoi un pò sconsolata, commentiamo con lei la tecnica della schiacciatrice genovese Bilamour, quella “pipe” giocata cosi bene non troppo frequente da vedere in queste categorie. L’ultimo commento della partita è riservato a coach Valsecchi:<Arbitraggio da rivedere per alcune decisioni discutibili, le ragazze, questa sera si meritavano di vincere la partita, se giochiamo così possiamo anche retrocedere con la consapevolezza di avere dato il massimo…>. I risultati di questa sera non cambiano sostanzialmente la classifica generale: le nostre avversarie dirette perdono tutte senza conquistare nessun punto, la salvezza è là a quattro punti; sabato prossimo Busnago ospiterà il fanalino di coda Albisola mentre il Caseificio Paleni andrà a Genova contro l’Olympia..le nostre ragazze saranno impegnate a Mapello contro la forte compagine del Brembo Volley in lotta per una posto tra le squadre che disputeranno i play-off; se giochiamo come abbiamo giocato questa sera non è vietato sognare.

 

VENTESIMA GIORNATA DEL 16.03.2019

Gara Squadra1 Squadra2 Data Ora Ris. Parziali Luogo A
4516 BUSA-FOODLAB GOSSOL.PC CASEIFICIO PALENI BG 16/03/19 18:00 3-1 23-25 25-20 25-8 25-15 0-0 GOSSOLENGO A
4517 CARTIERA DELL’ADDA LC PSA OLYMPIA GENOVA V. 16/03/19 21:00 2-3 25-22 17-25 16-25 25-18 13-15 MANDELLO DEL LARIO   A
4518 IGLINA ALBISOLA PALL.SV BREMBO VOLLEY TEAM BG 16/03/19 21:00 1-3 23-25 16-25 25-22 6-25 0-0 ALBISOLA SUPERIORE A
4519 PAVIDEA ARDAVOLLEY PC DOLCOS V.BUSNAGO MB 16/03/19 20:30 3-0 25-13 25-10 25-20 0-0 0-0 FIORENZUOLA D’ARDA A
4520 CBL COSTA VOLPINO BG ELEVATIONSHOP CRAI LC 16/03/19 21:00 3-2 16-25 25-19 24-26 25-18 16-14 COSTA VOLPINO A
4521 LEMEN VOLLEY ALMENNO BG NORMAC AVB GENOVA 16/03/19 21:00 3-0 25-19 25-19 25-17 0-0 0-0 ALMENNO S.BARTOLOMEO A
4522 SERTECO V.SCHOOL GENOVA CONAD ALSENESE PC 16/03/19 18:00 0-3 21-25 13-25 21-25 0-0 0-0 GENOVA A

 

CLASSIFICA DOPO VENTESIMA GIORNATA DEL 16.03.2019

Pos.  Squadra P. G. V. P. 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3 0-3 Set V. Set P. Q. set P.F. P.S. Q. punti
1 CONAD ALSENESE PC 46 20 16 4 11 1 4 2 1 1 53 21 2.5238 1692 1458 1.1605
2 BUSA-FOODLAB GOSSOL.PC 46 20 16 4 5 6 5 3 1 0 55 28 1.9643 1892 1697 1.1149
3 PAVIDEA ARDAVOLLEY PC 42 20 14 6 7 5 2 2 2 2 48 27 1.7778 1715 1579 1.0861
4 CBL COSTA VOLPINO BG 41 20 14 6 6 5 3 2 2 2 48 29 1.6552 1748 1589 1.1001
5 BREMBO VOLLEY TEAM BG 38 20 12 8 7 5 0 2 2 4 42 29 1.4483 1646 1465 1.1235
6 PSA OLYMPIA GENOVA V. 34 20 12 8 6 2 4 2 3 3 43 34 1.2647 1686 1605 1.0505
7 LEMEN VOLLEY ALMENNO BG 33 20 12 8 2 7 3 0 5 3 41 37 1.1081 1710 1740 0.9828
8 SERTECO V.SCHOOL GENOVA 27 20 9 11 3 3 3 3 2 6 35 42 0.8333 1625 1682 0.9661
9 ELEVATIONSHOP CRAI LC 27 20 8 12 2 4 2 5 1 6 35 44 0.7955 1632 1755 0.9299
10 CASEIFICIO PALENI BG 24 20 7 13 5 1 1 4 5 4 34 42 0.8095 1622 1629 0.9957
11 DOLCOS V.BUSNAGO MB 23 20 8 12 2 2 4 3 4 5 34 46 0.7391 1651 1787 0.9239
12 CARTIERA DELL’ADDA LC 20 20 6 14 1 4 1 3 6 5 30 48 0.625 1658 1744 0.9507
13 NORMAC AVB GENOVA 19 20 6 14 3 2 1 2 4 8 26 46 0.5652 1489 1648 0.9035
14 IGLINA ALBISOLA PALL.SV 0 20 0 20 0 0 0 0 9 11 9 60 0.15 1308 1696 0.7712

 PROSSIMO TURNO – VENTUNESIMA GIORNATA DEL 23.03.2019

Gara Squadra1 Squadra2 Data Ora Ris. Parziali Luogo
4523 PSA OLYMPIA GENOVA V. CASEIFICIO PALENI BG 23/03/19 18:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 GENOVA VOLTRI
4524 BREMBO VOLLEY TEAM BG CARTIERA DELL’ADDA LC 23/03/19 21:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 MAPELLO  
4525 DOLCOS V.BUSNAGO MB IGLINA ALBISOLA PALL.SV 23/03/19 21:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 BUSNAGO
4526 CONAD ALSENESE PC PAVIDEA ARDAVOLLEY PC 23/03/19 21:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 ALSENO
4527 CBL COSTA VOLPINO BG LEMEN VOLLEY ALMENNO BG 23/03/19 21:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 COSTA VOLPINO
4528 ELEVATIONSHOP CRAI LC SERTECO V.SCHOOL GENOVA 23/03/19 18:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 OLGINATE
4529 NORMAC AVB GENOVA BUSA-FOODLAB GOSSOL.PC 23/03/19 21:00 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 GENOVA

OLGINATE:

L’Elevationshop.com torna a Olginate con un punto dopo la trasferta bergamasca di ieri.
3-2 il risultato finale a favore della formazione del Costa Volpino, che ha ospitato le leoncine nella settima giornata di ritorno del campionato di serie B2.

Coach Iosi e coach Arisci schierano le diagonali Colombo – Giobbe, Fezzi – Guerini, Cardoni – Angelinetta, con Fizzotti libero. Le olginatesi, scendono in campo agguerrite e costruiscono azioni precise che permettono loro di condurre un ottimo primo set che si chiude con ben 9 punti di vantaggio sulle avversarie.
Le bergamasche non ci stanno e ribaltano i ruoli nel secondo set facendo capire che sarà una lunga partita.
Il terzo set è lo specchio di un match equilibrato dove nessuna delle due formazioni ha intenzione di mollare e si conclude ai vantaggi per le leoncine.
Le ragazze del Costa Volpino non si arrendono e portato a casa il quarto set.
Si arriva dunque al tie-break, come era immaginabile dall’andamento della partita. Entrambe le formazioni lottano su ogni pallone e dimostrano di voler fortemente i due punti in palio. All fine ad avere la meglio sono le padrone di casa, ancora una volta ai vantaggi; il match si chiude 16-14 con un po’ di amaro in bocca per le olginatesi che però hanno dimostrato ancora una volta di poter tener testa ad ogni formazione, anche quelle in alto alla classifica.

Parziali:
primo set 16-25
secondo set 25-19
terzo set 24-26
quarto set 25-18
quinto set 16-14

Ace: 6
Muri: 5

Points:
Guerini 17
Giobbe 16
Fezzi 15
Cardoni 11
Angelinetta 7
Colombo 1