Ecco i principali aggiornamenti dai campi di serie d

PESCATE:

COLOGNO AL SERIO – Al termine di una partita non brillante, l’Autovittani Pescate ottiene una vittoria contro il Basket Cologno al serio, rilanciandosi a un passo dalla quota salvezza, distante una sola vittoria.

L’inizio di gara tra Cologno e Pescate è equilibrato. La squadra di Max Francioni chiude i primi venti minuti con tre punti di vantaggio, andando al riposo sul punteggio di 33-30.
Nella ripresa Cologno prova la fuga. Pescate tocca il meno quattordici e coach Luca Lorenzon decide di giocarsi il tutto per tutto con Lorenzo Mencarelli e Simone Gatti da lunghi atipici. La mossa premia e l’Autovittani ribalta il match chiudendo con una vittoria col punteggio di 59-70.

“La partita tecnicamente non è stata certo bella – dichiara coach Lorenzon – ma sono soddisfatto della reazione della mia squadra. Ora abbiamo due vittorie su due contro Cologno, un vantaggio enorme in caso di arrivo in volata”

BASKET COLOGNO AL SERIO – AUTOVITTANO PESCATE 59-70
PARZIALI:20-17, 33-30, 46-42, 59-70
COLOGNO AL SERIO: Perego 2, Moro 0, Motta n.e., Chies 11, Del carro 4, Vallotta 2, Tronini 4, Francioni 10, Santinelli 3, Merisio 3, Benaglia 16, Coter 4. All. Carioli
PESCATE:Mazzieri A. 9, Butta, Monte 17, Radaelli, Puglisi 5, Mencarelli 5, Gatti 12, Rotta 16, Nasatti 2, Longhi 4, Ghislanzoni, Maver. All. Lorenzon

VERCURAGO:

Ancora una sconfitta per Medinmove Vercurago di coach Michele Monti. La formazione crolla nel secondo tempo.

I coguari iniziano bene la gara, il primo quarto finisce davanti (16-14), ma dal secondo quarto Torre Boldone  chiude il primo tempo in vantaggio (31-36).
Nella ripresa la partita prende toni aggressivi. Qualche fischio altera coach Monti, espulso al 23′ minuto. Da quel momento il goco è degli ospiti. Il  parziale è di venti punti consecutivi per la Pol. La Torre che chiude il match per 49-75.

“Non c’è troppo da commentare, se non una semplice cosa: vorrei non più vedere certi scempi su un campo di pallacanestro – dichiara un furibondo coach Monti a fine gara – la coppia Valagussa-Basile a metà gara ha deciso che i miei ragazzi non potevano più giocare ad armi pari contro gli avversari, ed è stata chirurgica nel generare nervosismo in una gara in cui la correttezza la stava facendo da padrona. Non deve passare per alibi, ma ai ragazzi poi devo giustificarle io le cose.”

MEDINMOVE VERCURAGO – POL. LA TORRE BASKET 49-75
PARZIALI:16-14, 26-31, 37-53, 49-75
VERCURAGO: Ratti 13, Marchesi 3, Colosimo 12, Lomasto 2, Combi 4, Todeschini 7, Allevi 8, Colombo, Comi, Bianchi. All. Monti
TORRE BOLDONE: Testa 2, Santinelli 9, Zambelli 2, Capponi, Cortinovis 6, Castelletti 12, Bossi 4, Valle, Benadduce 20, Ghisleni 4, Savi 5, Locatelli 11. All. Allanda

 

MANDELLO E CIVATE: (comunicato stampa di Mandello)

Civate, 03-03-2019.

GIOVANILE CIVATESE – TECNOADDA MANDELLO 65-69.

PARZIALI: 13-16, 33-36, 48-47, 65-69. 

CIVATE: Castagna D. 16, Panzeri 16, Corti 14, Consonni 6, Galli 6, Capovilla 5, Valsecchi 2, Castelletti, Bosso, Negri, Huertas, Brusadelli. All. Brusadelli.

TECNO ADDA MANDELLO: Tavola 10, Paduano 19, Balatti 3, Radaelli 8, Motta 6, Melzi, Crippa 9, Anghileri 7, Marchesi, Zucchi, Marrazzo 7, Spreafico. All. Pozzi

Il ruolo di sfavoriti, concedetemi il gioco di parole ha favorito la squadra della polisportiva impegnata nel “derby” contro la capo classifica Civate. La squadra di “coach” Pozzi ha battuto la Giovanile Civatese per 65 a 69. Incontro in equilibrio fin dal primo periodo dove i nostri ragazzi riescono a prevalere con soli tre punti di vantaggio, già da subito con sportività constatiamo il pieno recupero dall’infortunio della forte guardia civatese Fabio Panzeri, bentornato Fabio il basket lecchese ha bisogno della tua classe!!! L’incontro rimane in bilico anche nel secondo quarto dove la Tecno Adda mantiene i tre punti di vantaggio chiudendo con il punteggio di 33 a 36, per “par condicio” segnaliamo anche l’ottima prova di Simone Paduano realizzatore di 19 punti. Al rientro dall’intervallo lungo la squadra di casa riesce a ricucire il “gap” riuscendo a chiudere il terzo parziale in vantaggio di un punto 48 a 47. I grigio rossi non riescono a mantenere l’intensità di gioco anche nell’ultimo quarto della partita, qualche errore di troppo permette ai mandellesi di vincere l’incontro per 65 a 69. Una vittoria importantissima per il morale, ora in testa alla classifica tre squadre: Polisportiva Mandello, Civatese e Basket La Torre, un terzetto di squadre che ha dimostrato di avere qualche cosa più delle altre compagini, la lotta sara aspra e dura ma siamo sicuri che ne gioverà lo spettacolo; l’appuntamento è per venerdì 8 marzo alle 21.15, palcoscenico il “PalaBuzzi”, avversario di turno la quarta forza del campionato “Excelsior” Bergamo.