Lecco, 26 febbraio. I soci della Sel (Società escursionisti lecchesi), ricordano con commozione Luciano Azzoni, 95 anni, morto domenica scorsa nella sua abitazione nel centro di Lecco. Imprenditore conosciutissimo in città, ha strettamente legato la propria esistenza alla passione per l’escursionismo.

“Con la scomparsa di Luciano Azzoni – hanno commentato gli amici della Sel -, se ne va un pezzo della storia della nostra Società. Più di novant’anni fa, insieme a un gruppetto di amici accomunati dalla passione per la montagna, rese solide le basi di una associazione fondata su di un patrimonio di valori e di iniziative che, in quegli anni, hanno inciso anche nella vita cittadina lecchese”. Azzoni fu premiato nel 2017 al rifugio Rocca Locatelli dei Resinelli in occasione del novantesimo anniversario di appartenenza alla Sel.

Si ricorda che a uno zio di Luciano, è intitolato il rifugio Sel sulla vetta del Resegone.