News

STUDENTI PROTAGONISTI PER LA MOSTRA SUI SANTI

Lecco, 16 febbraio. Prosegue la permanenza a Lecco della mostra “Santi della porta accanto”, curata del giornalista lecchese Gerolamo Fazzini. La mostra dedicata a figure giovanili di particolare spessore umano e di fede, è stata ospitata sino a ieri nella sede del liceo “Leopardi” di Lecco.

«Abbiamo apprezzato il modo con cui i ragazzi si sono messi in gioco – ha dichiarato Paola Perossi, preside del liceo -. Non si sono limitati a raccontare le storie dei santi, ma in ogni spiegazione condividevano il loro contraccolpo coinvolgendo i visitatori. Uno degli aspetti più belli è stata la fase di preparazione, che ha visto seriamente provocati docenti e studenti insieme. A fine mostra l’augurio che ci siamo fatti è stato quello che i volti incontrato in questa occasione possano continuare a essere amici e testimoni della possibilità, che ci è data ogni giorno, di vivere all’altezza dei nostri desideri».

Durante la settimana di permanenza della mostra nell’aula magna del Liceo Leopardi, grazie all’impegno di un gruppo di 20 studenti, è stato infatti possibile organizzare e gestire oltre 30 ore di visite guidate, a cui hanno partecipato una trentina di gruppi di bambini e di ragazzi degli oratori lecchesi. Un interesse che non si è ancora spento e che coinvolgerà gli studenti del “Leopardi” anche nelle prossime settimane, quando andranno a raccontare direttamente alle classi di catechismo degli oratori il loro incontro con i “Santi della porta accanto”.

Altra importante iniziativa che ha impreziosito il programma di questi giorni è stata la testimonianza del padre di Andrea Mandelli, che mercoledì sera, in sala “Ticozzi”, ha ripercorso la vita del figlio morto nel 1990 non ancora ventenne.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi