Attualità

AUTONOMIA DELLA LOMBARDIA: DAL PIRELLONE LETTERA AI PARLAMENTARI

Lecco, 13 febbraio. “Appoggiare regionalismo differenziato vuol dire investire su sviluppo del Paese”, questa la tesi di fondo della lettera inviata a tutti i parlamentari, senatori e deputati, dall’Ufficio di Presidenza della Commissione speciale per il riordino delle Autonomie della Lombardia composto dal Presidente Mauro Piazza (Forza Italia), dal Vice Presidente Alessandro Corbetta (Lega) e dal Consigliere Segretario Giuseppe Villani (PD). Lo scopo è quello di sensibilizzare i destinatari sull’importanza dell’autonomia e del regionalismo differenziato e sulla necessità di dare concretezza in tempi rapidi al percorso avviato dopo il referendum del 22 ottobre 2017. Il tema verrà per altro trattato dal Governo nazionale il prossimo 15 febbraio, in occasione del Consiglio dei Ministri.

Si legge nella lettera: “una sana autonomia è la chiave per rafforzare una visione unitaria del Paese, non formale ma fondata su un impianto di chiara ispirazione costituzionale, in grado di stimolare ogni Regione a migliorare la qualità della propria azione amministrativa. Ci troviamo pertanto davanti a un’occasione storica per tracciare e percorrere finalmente la strada maestra per quel cambiamento profondo dell’Italia, troppo spesso annunciato e rimasto nel limbo delle pie intenzioni. Con l’introduzione del regionalismo differenziato -aggiungono Piazza, Corbetta e Villani-  le Regioni dovranno dimostrare di gestire le nuove competenze meglio di quanto fatto dallo Stato centrale, nell’ottica di generare risparmi e garantire servizi migliori ai cittadini. Non saranno perciò ridotte le risorse che assicurano la solidarietà nazionale: in altre parole, non vi sarà nessuna “secessione dei ricchi” come paventato strumentalmente da qualcuno. Non è quindi in gioco, una partita tra Nord e Sud, tra chi ha avuto di più e di meno, bensì l’inizio di un percorso per modernizzare ed efficientare l’impianto istituzionale dello Stato italiano”. In conclusione della lettera l’appello ai parlamentari: “E’ il momento del coraggio e della verità: appoggiare il percorso del regionalismo differenziato significa investire sull’unità e sullo sviluppo del Paese.”.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi