Lecco, 8 febbraioOggi alla sede di Palazzo del Commercio la Confcommercio Lecco e il suo direttore Alberto Riva presenta il neo-presidente del Gruppo Giovanni Mattia Maddaluno, insieme al suo Consiglio.

Noi di Leccofm abbiamo intervistato in esclusiva la squadra del Gruppo giovani.

Si è detto soddisfatto del nuovo gruppo dei Giovani di Cnfocommergio Alberto Riva, poiché non in tutte le Confcomercio è presente un gruppo dedicato agli Under42. “Il gruppo – ha detto alla stampa il direttore – è dinamico e sta già lavorando in modo presente sul territorio ma anche nelle assemblee e i consigli regionali e nazionali. Il presidente Pietro Mattia Maddaluno è anche nel consiglio regionale in modo che possa in modo agile fare rete tra i vari organi migliorando le capacità di interazione con i giovani imprenditori locali”.

Pietro Mattia Maddaluno, 29 anni a maggio gestisce il negozio Legea di Lecco con la famiglia e dà continuità al gruppo poiché proviene dal vecchio direttivo dei giovani di Confcommercio.

Il gruppo è una rappresentativa degli Under del territorio lecchese – ha spiegato Maddaluno – che hanno voglia di fare e che fanno impresa. Questi giovani hanno bisogno di un punto di riferimento e di appoggio e quello che noi intendiamo fare”.

La squadra.

Stefania Vesentini, 29 anni, da un anno è entrata nell’azienda di famiglia, l’Ittica Brianza, impresa con una ventina di dipendenti. Lei rappresenta il passaggio ‘generazionale’ che non è solo una consegna di testimone ma rappresenta un approccio nuovo e diverso, moderno e tecnologico al mondo dell’imprenditoria. “Per me, e per noi Giovani di Confcommercio, l’impresa deve valorizzare il ruolo sociale che svolge sui territori”.

Nicolò Gerin, 29 anni, è libero professionista e si occupa di design del prodotto e di comunicazione web. “Prima di conoscere Confcommercio mi sentivo da solo: l’idea di essere parte di una squadra che ti permette di condividere i problemi e la ricerca di soluzioni – arrivando noi del direttivo Giovani da attività e realtà differenti – mi ha intrigato. Vorrei poter diventare io stesso con la mia esperienza una risorsa per i giovani imprenditori”.

Francesca Maggi di anni ne ha 28. “Ho lavorato nel mondo della moda e del web marketing che mi hanno portata a fare l’agente di commercio, abilitata qui a Confcommercio a Lecco. Ora mi occupo di sviluppo di aziende “food”. Essere nel gruppo Giovani mi permetterà di fare rete e dialogare con il territorio per aiutare i giovani imprenditori di oggi e il creare gli spazi per lo sviluppo delle imprese di giovani del futuro”.

Andrea Secchi, 36 anni e già membro del vecchio consiglio, ha raccontato di credere molto nella rete di Confcommercio e ha sostenuto che farne parte sia come essere all’interno di una grande casa, “Una casa con stanze differenti che permettono a tutti di essere accolti e di risolvere i problemi e che permette di arrivare ai giovani imprenditori e di provare a comunicare anche con chi non crede nell’associazionismo degli imprenditori”.

Quali difficoltà e punti di forza ci sono nel subentrare in un passaggio generazionale nell’impresa di famiglia?

Innanzitutto – ci dicono all’unisono i giovani imprenditori – lo sradicare il “si è sempre fatto così” delle vecchie generazioni. In secondo luogo, una difficoltà da affrontare è quella di individuare e saper attrarre i talenti – da intendere come le figure professionali, i programmi e le risorse – per poter far crescere la propria impresa.

Cosa intendono fare i Giovani di Confcommercio?

Pietro Mattia Maddaluno ha ricordato che l’età media del direttivo – 30 anni – permette di essere un perfetto collante tra gli imprenditori under e senior. “Il direttivo è composto per il 50% da uomini e per il 50% donne ed essendo un gruppo eterogeneo ci proponiamo di arrivare a recepire i bisogni complessi dell’imprenditoria lecchese. Gli obiettivi sono quelli di rendere smart la comunicazione tra Confcommercio e i membri della rete. Stiamo cercando di rendere diretta la comunicazione con gli associati, soprattutto arrivando con nuovi mezzi anche ai giovani.

Eventi targati Gruppo Giovani

Gli eventi in calendario, promossi dal gruppo, sono: “Il 18 febbraio alle ore 18.30, si terrà – ha detto Maddaluno – la presentazione dell’Almanacco della Calcio Lecco tra numeri e dati che attraversano passato, presente e futuro con la partecipazione della prima squadra e dei settori giovanili”.