Lecco, 25 gennaioUna “fatica editoriale” capace di raccogliere tutte le partite del Lecco a partire dalla prima stagione calcistica ufficiale del 1920-1921. Una storia a tinte blucelesti che si snoda partita dopo partita, gol dopo gol, calciatore per calciatore. Un insieme di numeri e cifre per testimoniare una passione che dura da oltre un secolo. Questo, e molto altro ancora, si trova nel libro “Tutto il Lecco partita per partita”, volume scritto da Carlo Fontanelli, Michele Invernizzi e Gianni Menicatti.

almanacco lecco

L’almanacco verrà presentato lunedì 18 febbraio alle ore 18.30 presso sala Ticozzi a Lecco, all’interno di Leggermente OFF, il format individuato per gli appuntamenti che si collocano fuori dal periodo tradizionale del mese di marzo dedicato a Leggermente, la manifestazione di promozione della lettura voluta da Assocultura Confcommercio Lecco. L’incontro, a ingresso libero sino a esaurimento posti, è organizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani di Confcommercio Lecco presieduto da Mattia Maddaluno. Un’occasione che permetterà a chi segue il calcio lecchese di conoscere retroscena e aneddoti della lunga storia dei blucelesti, ma anche di ascoltare dal vivo le testimonianze di alcuni dei protagonisti che hanno reso gloriosa la storia del Lecco e del football nel territorio.

QUI l’intervista per Lecco FM a Michele Invernizi, uno degli autori dell’Almanacco.

Il mese di febbraio vedrà anche un altro appuntamento con Leggermente OFF.

Infatti come già annunciato, venerdì 1 febbraio alle ore 21, presso la sala conferenze di Palazzo del Commercio a Lecco, interverrà lo psichiatra e psicoterapeuta, Gustavo Pietropolli Charmet, per l’incontro dal titolo “L’adolescenza: in gioco un sé alla ricerca di ammirazione”: l’incontro è organizzato in collaborazione con la libreria Mascari5 di Lecco e sarà moderato da Ottaviano Martinelli, direttore della Struttura Complessa di Neuropsichiatria per l’infanzia e l’adolescenza dell’Ospedale Manzoni di Lecco.

QUI il nostro approfondimento sulla Libraria Mascari5 e i laboratori di Artimedia gestiti da La Vecchia Quercia