Lecco, 16 gennaio. Il sacrificio degli eroi della resistenza lecchese, Lino Ciceri e il padre Pietro Ciceri, verrà ricordato domenica 27 gennaio, ad Acquate. Lungo la scalinata della Madonna di Lourdes, infatti, verranno posate due pietre commemorative in loro onore. L’evento è organizzato dall’Istituto comprensivo statale Lecco 2 con il patrocinio, la collaborazione del Comune di Lecco.
Tali pietre sono state realizzate dall’artista tedesco Gunter Demnig, nell’ambito del progetto Stolpersteine, che consiste nella produzione e posa di blocchi di pietra ricoperti da una piastra d’ottone che reca un’incisione in memoria delle vittime del nazifascismo.

Queste pietre, dal 2003, si possono trovare in numerosissime città europee e sottolineano il valore e l’importanza della memoria. Dalla prima mattinata di domenica, anche il territorio lecchese potrà vantare la presenza di queste piccole opere d’arte.
Nella stessa giornata, avverranno delle pose nelle città di Brescia e in provincia, ma sarà nella città di Lecco che l’artista terrà anche una conferenza, alle 10, nell’aula magna del liceo Manzoni.

“Vi invito a questo importante appuntamento con la memoria e con la storia, un passato da ricordare e raccontare per onorare il sacrificio di uomini che hanno messo a repentaglio e perso la loro vita per difendere i valori della libertà e dell’uguaglianza – commenta l’assessore all’istruzione Clara Fusi, che ha convintamente portato a compimento l’iniziativa voluta e avviata dal suo predecessore.”Ringrazio Salvatore Rizzolino – prosegue l’assessore – per aver pensato a questo significativo omaggio a Lino e Pietro Ciceri, due eroi della nostra Resistenza”.