Lecco, 15 gennaio. Nella giornata di ieri, i parlamentari del Movimento 5 Stelle, Fabiola Bologna e Guia Termini, hanno partecipato all’incontro con il commissario straordinario per il ripristino del ponte San Michele, l’ing. Maurizio Gentile, nel Comune di Calusco d’Adda. L’azienda che si è aggiudicata i lavori è la Notari Spa di Milano.
In tale occasione, il commissario ha confermato l’impegno al rispetto delle tempistiche già presentate al Ministero che prevedono la riapertura al traffico ciclo-pedonale a fine marzo e la possibilità di riapertura al traffico stradale alternato per il dicembre 2019. Il ripristino del traffico ferroviario seguirà anch’esso con il massimo impegno nei mesi successivi.

Il commissario ha inoltre esposto un’ulteriore novità che riguarda i lavori al ponte: da ieri, è infatti attiva, sul sito di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), una pagina appositamente dedicata al ponte San Michele e allo stato puntuale dei lavori in corso. Con questo strumento, ogni cittadino potrà verificare autonomamente l’avanzamento dei lavori in tempo reale.
Un’ ulteriore importante novità è rappresentata dai nuovi limiti di portata e velocità che caratterizzeranno la struttura, una volta riaperta. A causa della sua vetustà, il ponte potrà essere riaperto e riutilizzato solo con le limitazioni di portata e di velocità pre-esistenti all’interruzione del transito dello scorso 14 settembre. Per ulteriori integrazioni del servizio e migliorie della sua funzionalità, ci si dovrà orientare, in un prossimo futuro, verso un nuovo ponte alternativo più moderno da progettarsi e realizzarsi.