Sport

LA CALCIO LECCO NON SI FERMA, ESPUGNATO L’ATTILIO BRAVI DI BRA

Bra, 15 gennaio. Il Lecco è inarrestabile: i blucelesti tornano dalla trasferta a Bra con tre punti pieni e si confermano in vetta con ben dieci punti di vantaggio.

Continua la marcia della Calcio Lecco 1912 che in una difficile trasferta piemontese trova tre punti fondamentali. Campo difficile quello del Bra, che dopo qualche minuto in balia dei blucelesti riesce a prendere le misure chiudendo gli spazi e costringendo gli esterni di mister Gaburro a faticare parecchio, complici le dimensioni ristrette del terreno di gioco. Ci vuole infatti quasi un intero tempo per sbloccare il risultato, dopo qualche conclusione che si spegne lontana dalla rete. Poco prima del termine della prima frazione, infatti, al minuto 42′ arriva il gol del Lecco: l’azione inizia sulla destra e la prima conclusione è di Fall, che si libera e calcia; bravo il portiere a respingere con un colpo di reni ma il più rapido e cinico è Dragoni, che insacca e porta avanti i blucelesti. A fine primo tempo, il risultato vede il Lecco avanti per 1-0.

Nella ripresa il Lecco conduce il gioco andando vicino al raddoppio in diverse occasioni, senza mai trovare la forza di concludere a rete, poi, mister Gaburro legge bene la situazione e decide di effettuare un cambio: fuori Fall, stanco, e dentro Vai. Intuizione giusta quando mancano dieci minuti al termine. Il giovane giocatore bluceleste ci mette pochi minuti per animare la partita, e al minuto 83′ approfitta di un calcio d’angolo per mettere dentro. Per il Lecco con il doppio vantaggio la partita sembra conclusa.

Ma il Bra reagisce e gli ultimi minuti regalano spettacolo: Magonara si fa ammonire, salterà quindi il Casale, Tettamanti si fa espellere e lascia i suoi in 10. Sugli sviluppi della punizione, il Bra accorcia con D’Antoni (86′) e regala ai tifosi un finale con il fiato sospeso. L’ultima vera azione del match capita di nuovo al Lecco, con il giovane Vai già protagonista, che non riesce però a siglare un altro gol. La gara termina 1-2, e il Lecco affronterà ora il Casale in casa, sotto gli occhi dei tanti tifosi blucelesti, nella prossima giornata di campionato.

Al termine del match, mister Marco Gaburro commenta la prestazione dei suoi riconoscendo le difficoltà di questa trasferta, l’agonismo messo in campo, e le prestazioni di carattere che hanno contraddistinto sino a qui la prestazione dei blucelesti.

Serie C in vista? Il campionato è lungo, ma grazie allo stop della Sanremese e al pareggio del Savona, ora i punti di vantaggio sulle inseguitrici salgono a dieci. Testa al Casale e concentrazione, è stato commesso un altro passo verso gli obiettivi stagionali.

Il tabellino di Bra-Lecco:

BRA: Bonofiglio, Sana, Rossi, Barale (Bettati dall’82’), Dolce, Tettamanti, De Santi (Petracca dal 60’), Casolla, D’Antoni, Tuzza (Vergnano dal 79’), Quitadamo (Giglio dal 79’).  Allenatore: Fabrizio Daidola.

LECCO: Safarikas, Samake, Malgrati, Merli Sala, Magonara; Segato, Moleri, Dragoni; Lisai, D’Anna (Napoli dal 67’); Fall (Vai dall’81’). Allenatore: Marco Gaburro.

Marcatori: Dragoni (L) al 42′, Vai (L) all’86’ e D’Antoni (B) all’86’

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi