Sport

GORDON SCIUPA TUTTO IN 90”

Lecco, 13 gennaio

(Foto Morale & PhotoLR:  Coach Perego – sbuffa mentre gli sfugge la partita)

NPO GORDON – ANTENORE PADOVA: 68-81 (20-21; 36-36; 56-53)

Coach Perego, ancora alla guida dell Gordon per la squalifica dell’Head coach Meneguzzo,  sfiora l’impresa di battere la Virtus Padova con una partita giocata alla pari per 36’ per poi distrasi nel momento piu’ importante dell’incontro subendo in 90” due triple di Schiavon che scavano il break decisivo del 60-67 del  37’. Vano il tentativo di un buon Gorreri (Arrivato solo due giorni fa) che con la sua tripla da’ l’illusione di poter rientrare ma De Nicolao e Bovo segnano altri canestri pesanti che chiudono definitivamente l’incontro.

Un vero peccato sprecare una simile occasione perche’, nonostante la situazione precaria con le assenze di Marra, Caversazio e Stolic, una vittoria avrebbe consolidato ulteriormente i progressi che NPO sta’ facendo in queste ultime settimane.

Adesso tutto da rifare e nei prossimi quattro turni bisognera’ fare punti pesanti per risalire definitivamente la classifca dovendo affrontare in serie Cremona, Desio, Bernareggio e Vicenza.

 

La Cronaca:

L’inizio partita e’ schioppettante con canestri a ripetizioni; Padova trainata da 8 punti di Filippini tira con l’88% e NPO che, prima conduce (13-10 al 5’) e poi chiude in recupero con le triple di Bartoli e Gorreri per il 20-21 sulla sirena.

Nella seconda   frazione Coach Rubini, ancora senza l’infortunato Motta, aumenta l’intensita’ difensiva francabollando Marino’ e De Bettin e la Gordon perde fluidita’ offensiva trovando punti solo con Tagliabue che in 6’ sul campo segna 9 punti che  permettono ad NPO di recuperare dal 27-32 del 17’ ed chiudere il primo tempo in perfetta parita’ sul 36-36.

 

Nel terzo quarto Olginate prende le misure all’attenta difesa di Padova e trova ottime giocate e canestri da Bugatti e Gorreri che prima pareggia e poi sorpassa al 29’ dando l’impressione di poter controllare e giocarsi la partita fino alla fine e alla terza sirena si trova avanti 56-53.

 

Padova, si affida all’esperienza e alla tecnica di un indispensabile Piazza che da buon direttore di orchestra riesce sempre a fare la cosa giusta con sapienti passaggi o canestri determinanti mentre Olginate questa sera soffre principalmente nella fluidita’ della circolazione di palla e appena i rifornimenti per Tagliabue – top scorer con 20 punti e 27 di valutazione – il tabellone rimane fermo per 3 lunghi minuti sul 60 pari del 35’.

A questo punto Schiavon ritrova la precisione al tiro e con due triple apre un solco di 7 punti di vantaggio. Olginate non ha la lucidita’ mentale di riorganizzarsi e reagire perdendo coralita’ in attacco e perdendo palloni pesanti che finiscono nelle mani del talentuoso  Bovo (15 punti alla fine) e De Nicolao che non sbagliano nulla e affossano la Gordon sotto un passivo fin troppo pesante per come e’ andata la partita e alla sirena il punteggio e’ 68-81

Il prossimo turno si andra’ a Cremona (sabato 19 Gennaio ore 19,00) ritrovando Coach Meneguzzo ma sempre senza Marra e Caversazio che scontera’ l’ultima giornata di penalita’ ma con Gorreri e Bet che avranno una settimana in piu’ di allenamenti con i compagni

Tabellini:

NPO GORDON: Stolic ne, Bet, Bugatti 8, Butta ne, Errera 3, Tagliabue 20, Masocco, Marino’ 7, Bartoli 11, Gorreri 11,  Carella 4,  De Bettin 4,

All. Massimo Meneguzzo

ANTENORE PADOVA: Verzotto 3, Schiavon 12, Visone, Mazzonetto ne, Pellicano, De Nicolao 12, Filippini 13, Motta ne, Piazza 13, Ferrari 13, Basso, Bovo 15

All. Daniele Rubini

 

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi