Arte e cultura

1

LECCO PRESENTA IL CALENDARIO DELLE MOSTRE 2019 STRIZZANDO L’OCCHIO AL 2020

Lecco, 9 gennaio. Anno nuovo, nuova programmazione di mostre ed esposizioni per il Comune di Lecco e il SiMUL – il sistema museale urbano lecchese. Arte, pittura, storia, tradizione, società, fede, tradizione, fotografia, montagne: questi saranno i protagonisti delle sale di Palazzo della Paure, della Torre Viscontea ma anche all’interno del Palazzo Comunale. E non mancheranno le novità, soprattuto per quanto riguarda gli orari.

Le più importanti saranno: le mostre, per avvicinare i lecchesi e i ragazzi in particolare, avranno sempre delle guide per i più giovani, in modo da avvicinare loro e le loro famiglie alle esposizioni.
Il secondo obiettivo del Comune è quello di rendere fruibili i luoghi della cultura: sono stati previsti nuovi orari per Palazzo delle Paure – che non varranno per villa Manzoni che ha chiuso l’accessibilità per via del restauro: da martedì a venerdì – con la chiusura del giovedì – le mostre saranno aperte un’ora in più al giorno chiudendo alle 19 anziché alle 18, estensione valida anche per il weekend.

Barbara Cattaneo direttore del SiMUL ha detto che: “I criteri di scelta delle mostre proposte, soprattutto in Torre Viscontea, sono sulla base delle proposte avanzate dalle associazioni che sono molte sul territorio di Lecco e provincia”.

“La volontà dell’amministrazione di rendere la cultura più fruibile e attenta alle esigenze dei cittadini – ha dichiarato l’assessore alla cultura Simona Piazza – si concretizza quest’anno anche attraverso la sperimentazione di un’estensione degli orari di Palazzo della Paure che rappresenta sempre di più il polo di riferimento culturale e artistico della città”.
2
Il programma di Palazzo delle Paure:

• Nuove acquisizioni del fondo fotografico: 24 febbraio – 14 aprile
Le nuove acquisizione del fondo fotografico sono foto delle nostre montagne, promosse in collaborazione con Leggemente. I protagonisti sono – spiega Luigi Erba, critico di fotografia – Giovanni Spreafico, fotografo amatoriale italiano pluripremiato a livello nazionale e internazionale con un fondo di oltre 500 foto di cui molte anche del nostro territorio. Giuliano Cantaluppi, specializzato sulla riproduzione artistica della Val Varrone. Raffaele Buonuomo, fotografo professionista, che lavora soprattutto sulle falesie del Barro e dei covoni, sui segni che lascia. Pietro Sala, fotografo di montagna che si esprime sulle piste d sci. Giovanni Ziliani è stato un artista che è passato dalla pittura alla fotografia e che ha precorso i tempi con i collage ed è uno degli artisti del territorio che ha alle spalle due biennali di Venezia.

• Berenice Abbott fotografa: aprile – settembre
Considerata “la fotografa di New York” di inizio ventesimo secolo, frequentò i dadaisti Marcel Duchamp e Man Ray. La mostra ripercorrerà la vita della fotografa in bianco e nero e sarà divisa in tre sezioni tutte in bianco e nero: ritratti, New York e scienza.

• Il divisionismo: ottobre 2019 – marzo 2020
La mostra si propone come ideale la prosecuzione del percorso cominciato, nella stessa sede con L’Ottocento Lombardo e si propone di raccontare il Divisionismo e la sua complessità partendo dalle origini di questa nuova tecnica pittorica.

• 60 anni di alpinismo lecchese rivissuto attraverso le cartoline delle spedizioni: 10 maggio – 2 gennaio
La mostra è promossa dal CAI Lecco.

• 9^ Mostra di Presepi e diorami: dicembre 2019 – gennaio 2020
“Mostra presepi e diorami” è organizzata dall’Associazione italiana amici del presepio. I numeri di quest’anno – ha detto il presidente ricordando che la mostra è ancora in corso per l’anno 2018-19 – ha avuto numeri davvero interessanti: oltre i 4000 visitatori. l’obiettivo è quello di dare risalto ad un elemento della tradizione portando i bambini e i più giovani a conoscere uno tassello fondamentale della tradizione locale ma non solo.

Il programma della Torre Viscontea:
• I santi della porta accanto: 12 – 25 gennaio
La mostra verrà inaugurata nella serata di domani e rimarrà aperta al pubblico fino al 25 gennaio.

• Umanità in viaggio. Nuove rotte per condividere il mondo: 9 – 16 febbraio con inaugurazione l’8 febbraio alle ore 18
Questa mostra, promossa dal PIME, ha carattere didattico ed educativo, rivolta alle scuole. Migrazione come viaggio, istallazione dell’umanità in viaggio; analisi dei flussi migratori di oggi. Linguaggio sulla terminologia. E devianza da parte dei media. Ius soli e ius sanguini. La mostra consiste in un percorso di un’ora e mezza e aperta anche alla cittadinanza nel weekend.

• Mostra fotografica legata al tema del viaggio e delle culture nell’ambito del festival Immagimondo: settembre – ottobre
Promossa da Les Cultures, Lecco.

• Liberi di respirare: amianto killer: giugno
Promossa dal gruppo aiuto mesotelioma Lecco.

• “Steel Life” – Fotografie industriali di Lucrezia Roda: marzo – maggio
Promossa da Lucrezia Roda in collaborazione con il Comune e con il Politecnico.

• Mediterraneo sacro. Fotografie di Davide Pagliarini: giugno – luglio
Promossa dall’associazione centro orientamento educativo di Barzio.

• Tra lago e monti: ottobre – novembre
Promossa dall’associazione sesto senso, Bellano.

• Arte in volo: novembre – dicembre
Promossa dal Parco regionale del Monte Barro.

Il programma del Palazzo Comunale:

• Tutela e valorizzazione degli ex-edifici industriali lungo il torrente Gerenzone: marzo – maggio
Promossa dal Politecnico – laboratorio di Restauro Conservativo.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi