Un pomeriggio di bel sole ha accompagnato, nella giornata di sabato 5 gennaio, il momento d’inaugurazione del nuovo campo in sintetico dell’Oratorio “San Filippo Neri” di Valmadrera, promosso e realizzato dalla Polisportiva CG locale in collaborazione con la Parrocchia.
Il Presidente del Comitato Promotore Antonio Rusconi, affiancato da Alberto De Pellegrin e da Fabio Corti, ha anzitutto rivolto un saluto ai numerosissimi presenti e ha ringraziato l’intera comunità valmadrerese, oltre al “team” del Comitato, affermando ancora una volta come il lavoro di squadra sia determinante per la realizzazione di progetti ambiziosi e importanti per la collettività.

Moltissime le autorità sportive locali e nazionali presenti, tra cui Antonio Rossi, Sottosegretario allo Sport di Regione Lombardia, Carlo Tavecchio, ex Presidente della Figc, il Presidente de “I Bindun” Romano Parnigoni, il suo vice Beppe Baresi – ex campione interista – con alcuni componenti della squadra, il vicepresidente regionale della LND Marco Grassini, con il delegato di Lecco Giovanni Colombo e Guerino Farina.
Tra gli altri, anche il Parroco di Valmadrera Don Isidoro, con il coadiutore Don Tommaso e Don Adelio, il Sindaco Donatella Crippa e l’intera Amministrazione Comunale, i familiari di Italo Fumagalli, che aveva sostenuto questa iniziativa, e numerosi altri.

Nel corso del lungo momento inaugurale – durante il quale si sono succeduti diversi interventi – è stato inoltre ricordato il prezioso lavoro delle ditte realizzatrici della struttura, la Limonta per la posa del manto e la Corus per l’impianto di illuminazione. Rusconi ha sottolineato che la raccolta fondi prosegue: sono stati infatti raccolti 160.000 euro su 350.000 euro di spesa totale, di cui 40.000 ricavati da prestiti infruttiferi.

A seguire si è svolto il taglio del nastro ufficiale all’ingresso del nuovo terreno, con quattro giovanissimi giocatori della Scuola Calcio Sam. A dare il calcio d’inizio alla partita tra gli Esordienti 2006 e 2007, in un clima generale di grande attesa ed emozione, è stato proprio l’ex campione Beppe Baresi.
La ricca giornata si è conclusa con una cena per tutti. Il campo è rimasto aperto sino a tarda sera, per chiunque volesse “calcare” il sintetico, vero protagonista della festa.







Foto di Andrea Binda.