Lecco, 4 gennaio. A seguito della sconfitta dell’Impero austro-ungarico da parte dell’esercito piemontese e dei Cacciatori delle Alpi di Garibaldi, il 9 luglio 1859, Lecco acquisì definitivamente quello status di Città che le era già stato conferito con Decreto del Governo provvisorio della Lombardia, il 22 giugno del 1848. Si concluse così il percorso, auspicato già da Alessandro Manzoni, di riconoscimento di Lecco come centro urbano con le funzioni di capoluogo provinciale.

“Intendiamo quest’anno riallacciare idealmente il tema della Festa del Tricolore, istituita per ricordare la nascita della bandiera nazionale, con l’anniversario di questo secondo e definitivo riconoscimento, che conclude un percorso di rievocazione e riflessione storica cominciato il 22 giugno 2018, con la conferenza sui 170 anni di Lecco da Borgo a Città, organizzata dall’amministrazione comunale di Lecco nelle scuderie di Villa Manzoni – sottolinea il Sindaco di Lecco Virginio Brivio – il filo conduttore è la memoria, da conservare, coltivare e diffondere, la memoria della storia del nostro paese e quella della nostra città”.

La sala conferenze del Planetario civico di Lecco ospiterà la cerimonia istituzionale che si terrà lunedì 7 gennaio, alle 17.30. La cerimonia si svilupperà a partire dalla rievocazione della storia del Tricolore, a cui prenderanno parte il sindaco, Virginio Brivio; il prefetto di Lecco, Liliana Baccari, e Filippo di Lelio di Assoarma provinciale di Lecco. Infine, alle 18.30, è in programma la visita guidata della sala del Risorgimento del Museo Storico a cura di Mauro Rossetto del Si.M.U.L..