Attualità

camionetta-vigili-del-fuoco

VENTO FORTE MA NON SOLO: TUTTI GLI INTERVENTI DEI VIGILI DEL FUOCO

Lecco, 3 gennaio. Complice il forte vento, anche ieri come nei giorni appena trascorsi, sono arrivate alla sala operativa dei Vigili del Fuoco di Lecco diverse richieste di intervento per la rimozione di rami pericolanti e per la sistemazione di tetti scoperchiati o tegole smosse; inoltre si sono verificati diversi incendi di canne fumarie e di sterpaglie, ben 12.

In particolare due di questi incendi, uno nel comune di Montevecchia e uno nel comune di Esino Lario, hanno destato particolare attenzione per la vastità delle sterpaglie coinvolte e per la vicinanza ad abitazioni.

In entrambi i casi l’intervento dei Vigili del fuoco del Comando ha consentito di contenere le conseguenze delle fiamme, riportando rapidamente la situazione sotto controllo. Per l’incendio sviluppatosi nel comune di Montevecchia sono ancora operative squadre dei pompieri che stanno gestendo la situazione coordinando l’intevento tra le proprie risorse e quelle del servizio A.I.B. del parco del Curone.

Durante la giornata è stato richiesto anche l’intervento del personale nautico del Comando di piazza Bione per il recupero di un’imbarcazione liberatasi dagli ormeggi probabilmente a causa del vento. Trasferta “fuori provincia”, infine, per i volontari del Distaccamento di Merate che sono intervenuti nel pomeriggio nel comune di Calusco (BG) per un incidente stradale tra due auto. Tre i feriti, fortunatamente nessuno di loro è grave.

Sul sentiero del viandante poteva finire male la notte sotto le stelle di due ragazzi di 21 anni residenti nel capoluogo lombardo, maschio e femmina.

Sembra avessero intenzione di dormire all’aperto ma si sono persi e il freddo della notte li ha spinti a telefonare per chiedere aiuto. I soccorsi si sono attivati subito – la chiamata è giunta intorno all’una di notte – con la stazione di Valsassina e Valvarrone del soccorso alpino e i vigili del fuoco di Bellano.

I due giovani però non sapevano dare indicazioni sul luogo in cui si trovavano e dopo un paio di contatti telefonici la batteria si è scaricata e non erano più raggiungibili. Grazie a una stretta collaborazione tra Cnsas e vigili del fuoco, i ragazzi sono stati ritrovati verso le 5 di oggi, giovedì 3 gennaio, a 800 metri di quota, nel comune di Lierna.

Avevano preso il Sentiero del Viandante in direzione Ortanella. Erano infreddoliti, hanno rischiato una forte ipotermia ma erano comunque illesi. Sono stati accompagnati a valle per il rientro in autonomia.


WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi