LECCO, 21 dicembre. La torre viscontea di Lecco ospiterà nel prossimo mese di gennaio una mostra particolare, dedicata a figure di giovani che hanno compiuto, spesso in una esistenza del tutto ordinaria, qualche cosa di “speciale”.

La mostra, infatti, è dedicata ai “Santi della porta accanto”, ai ragazzi che possono essere presentati come un esempio da seguire agli adolescenti e ai giovani lecchesi. L’esposizione, con pannelli sintetici, permette infatti di conoscere alcuni giovani credenti, da Marco Gallo a Carlo Acutis, da Teresio Olivelli a Carlotta Nobile. I ritratti di questi testimoni del Vangelo sono stati realizzati con lo scopo di proporre ai giovani degli esempi non irraggiungibili, ma vicini al loro vissuto quotidiano.

Questa dei “Santi della porta accanto” è una mostra che parla lecchese. Infatti, ideatore di questa esposizione è il giornalista lecchese Gerolamo Fazzini, consulente editoriale della rivista Credere, che proprio ai microfoni di LeccoFm ha raccontato l’origine e lo scopo di questa iniziativa.

La mostra sarà inaugurata l’11 gennaio alle 17.30 e sarà aperta sino al 25 gennaio (martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 14, da giovedì e domenica dalle 15 alle 18).