Lecco, 20 dicembre. Arriva la svolta per l’Aerosol di Valmadrera. La Farmol ha infatti acquistato il ramo farmaceutico dell’azienda. Il Tribunale l’aveva messo all’asta per due milioni di euro, così nella tarda mattinata di giovedì il giudice Edmondo Tota ha aperto le buste. L’unica offerta è arrivata proprio dalla società con sede a Bergamo contenente, come da regolamento, la caparra del 10% del valore. 

“Siamo davvero soddisfatti – spiega Nicola Cesana, segretario generale di Filctem Cgil Lecco. Quei soldi serviranno per pagare i creditori e i più importanti tra loro sono proprio i lavoratori che hanno ancora stipendi arretrati da ricevere. Inoltre l’area verrà re-industrializzata e potrebbero essere ricollocati alcuni ex dipendenti Aerosol”.

Sono soltanto sei i dipendenti che non hanno ancora rassegnato le dimissioni. Fino a un anno fa erano però più di sessanta.