Sport

Lecco Basket Women espugna Milano

Futura MilanoLecco Basket Women41-49  (parziali: 7-12, 24-25, 35-34)

Futura Milano: Novello, E. Rotelli, B.Rotelli 2, Galasso 14, Randazzo, Scuto 2, Gazzoni 3, Matteoni 7, Amante 4, Arioli 2, Migliorati 7. All.: Bricolo.

Lecco Basket Women: Buizza 6, Pozzi 15, Frisco 3, G. Rusconi, Sanchez, Magni, Ricci 17 , Nava, Binda 4, Scumace 4.  All.: Berri.

Arbitro: Cirillo di Concorezzo.

MILANO: Settimo successo stagionale per una Lecco Basket Women sorprendente e con un grande carattere.

La partita sul campo della Futura era considerata alla vigilia un crocevia per ambire alle posizioni di vertice della classifica, su un campo difficile e contro una squadra molto fisica. Nella gara di sabato, Lecco Basket Women ha dimostrato di essere compatta, sfoderando tutte le armi per contrastare la fisicità delle milanesi.

Ottimo l’approccio alla gara per le blucelesti che scappano via a cavallo tra il primo e secondo periodo sfruttando la vena offensiva di Ricci e Pozzi. La tripla di quest’ultima vale il primo allungo sul 9-19 del 12′ con Sandy che mette a referto già 10 punti. Futura decide di passare a zona per frenare l’impeto delle lecchesi e subito arriva la risposta con un (9-0) di break firmato da Galasso implacabile a catturare i rimbalzi dai secondi tiri. Match riaperto e si va al riposo sul 24-25.

Lecco rientra in campo con il piglio giusto e prova a scappare con il +7 grazie a 4 punti di Binda (25-32), ma arriva un nuovo scossone per le milanesi che aggiustano la mira al tiro e piazzano un altro 9-0 con una tripla di Matteoni che vale il sorpasso sul 34-32. Lecco sembra in affanno nell’ultimo periodo, ma ha ancora le energie per provare a scappare. Pozzi in difesa è monumentale con una serie di palle rubate che vengono finalizzate a canestro anche da Scumace. Sul 35-40 del 35′ nemmeno un antisportivo fischiato a Nava ferma la corsa delle ospiti che i punti dalla lunetta di Ricci trovano il +8 a 3’38” dalla sirena (36-44). Futura segna solo dalla lunetta con Matteoni e Gazzoni (39-44),poi ci pensa Ricci con tripla e canestro a siglare il +10 (39-49) a 1’46″che vale la vittoria.  

Grande solidità difensiva di tutte le giocatrici e grande cuore per due punti che valgono oro. Il tempo di festeggiare però è  limitato. Il pensiero è rivolto al match di domani sera contro Corbetta, valevole come recupero della 5^giornata d’andata. Il match venne disputato al Bione per 20′,poi l’arbitro sospese il gioco per le ripetute infiltrazioni di acqua che scendevano dal tetto sul campo di gioco. Si giocherà al centro sportivo Toto Caimi di Cantù con l’inizio previsto per le 21.30. In palio punti pesanti che possono valere il secondo posto in solitaria alle spalle dell’imbattuto Lissone.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi