Attualità

Fumetto Tabagismo

“CHI NON FUMA VINCE”, IL FUMETTO CONTRO LE SIGARETTE

Lecco, 23 dicembre. Sono 15 mila le copie del fumetto stampate per i bambini delle quinte delle primarie delle province di Lecco e Monza. L’idea nasce dall’Agenzia di Tutela della Salute Brianza in collaborazione con l’associazione Cancro Primo Aiuto. 

Fumare fa male, molto male, ed è meglio imparare fin da piccoli a star lontani dal fumo, anche perché l’età in cui si comincia a tenere in bocca una sigaretta si abbassa sempre di più: quasi la metà dei 15enni dichiara di aver fumato almeno una volta.
Per combattere questo vizio, ATS Brianza, all’interno del progetto “Accendi la salute”, ha realizzato il fumetto “Chi non fuma vince”, presentato ufficialmente ieri, mercoledì 12 dicembre.

«Abbiamo pensato a un fumetto per aiutare i ragazzi a capire, attraverso un racconto semplice, l’importanza di dire “no” al tabacco preferendo una vita sana – commenta il direttore generale di ATS Brianza, Massimo Giupponi – Tramite la storia di Luca, un ragazzo come tanti, e una partita di calcio dall’esito non scontato, vogliamo trasmettere il messaggio che solo chi sceglie di non fumare vince la partita».

Il fumo rappresenta una delle principali modalità che aiutano i ragazzi a sentirsi grandi e a rapportarsi con i coetanei. Purtroppo la gravità dell’atto rimane sconosciuta ai giovani e, per questa ragione, è necessario promuovere una sensibilizzazione fin da giovanissimi, in modo tale da giocare sulla prevenzione piuttosto che sulla cura. Una soluzione che aiuta i pazienti, ma anche lo stesso servizio sanitario che, in questo modo, può ridurre i costi. 

«Cancro Primo Aiuto si rivolge agli ammalati e alle loro cure – evidenzia l’amministratore delegato dell’associazione Flavio Ferrari – Ma abbiamo contributo a questo progetto perché i numeri del tabagismo tra i più giovani sono davvero preoccupanti e la prevenzione è la miglior strategia contro il cancro».

I testi di “Chi non fuma vince” sono di Giuseppe Pozzi, responsabile comunicazione di Cancro Primo Aiuto, e del gruppo Netweek che ha curato l’edizione, scritti in collaborazione con le dirigenti di ATS Brianza Manuela Franchetti e Stefania Bolis, mentre i disegni sono stati realizzati da Overbi.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi