Sport

IL WEEK END DI NP GORDON OLGINATE BASKET

La redazione vi aggiorna sui risultati del week end in casa del Basket Olginate.

SERIE B
NON BASTA IL +9, NPO SPRECA TUTTO NEL FINALE
RUCKER SAN VENDEMIANO – NPO GORDON: 76-70 (20-14; 36-35; 51-57)
Olginate torna dalla lunga trasferta di San Vendemiano (Treviso) con il suo settimo foglio giallo che complica ulteriormente la situazione in classifica in quanto anche Reggio Emilia la affianca a 4 punti andando a vincere a Milano contro la corazzata Urania.
La sconfitta NPO e’ dolorosa perche’ arrivata dopo essere riusciti a mettere alle corde gli avversari toccando anche il +9 e avendo la possibilita’ di chiudere anticipatamente i conti. Purtroppo l’inizio della quarta frazione e’ stata fatale offrendo sul vassoio punti preziosi a Mossi & co che non si sono fatti scappare la ghiotta occasione di impattare e allungare per poi non farsi piu’ raggiungere
Olginate inizia l’incontro con un quintetto inedito composto da Marra, Bugatti, De Bettin, Caversazio, Cusinato mentre la Rucker schiera Vedovato, Malbasa, Rossetto, Perin, Bloise.

Dopo un buon inizio in cui i lecchesi si portono sul 3-6 del 3’ vanno in bonus con Cusinato con gia’ a 2 falli. La Rucker reagisce immediatamente con un 9-0 guidata da Bloise che da il via al primo allungo del 12-6. Nellle file NPO Caversazio sembra quello piu’ in gas ed interrompe il break; ma i padroni di casa riprendono a macinare e con un altro 7-0 toccano il massimo vantaggio del 19-8 all’8’.
Coach Meneguzzo gioca la carta Tagliabue (ancora non al meglio dopo l’infortunio), ma la situazione migliora grazie alle produttive mani di Caversazio che limita i danni andando e alla prima sirena si e’ sul 20-14.
La seconda frazione inizia con Malbasa che mette un mattone da 3 punti del 23-14. Canestro che sembra risvegliare Olginate e Marra mette a segno i suoi primi punti e grazie al contributo di Marino’ arriva un confortante 8-0 del 23-22 al 13’. Il punteggio continua a muoversi ad elastico e arriva un altro 7-0 di marca trevigiana e 30-22. La Gordon questa sera sembra piu’ solida e determinata, non si scoraggia ed ha la forza di reagire riportandosi sotto grazie ad un gran Caversazio che con un 5/5 da 2 e 3/3 liberi ne mette ben 13 nel primo tempo andando negli spogliatoi col minimo svantaggio del 36-35 nonnostante un deficit sfavorevole a rimbalzo con 13 rimbalzi per la Gordon contro i 24 dei padroni di casa di cui ben 7 offensivi.
Nel terzo periodo De Bettin e’ immarcabile ed in 6’ mette a segno ben 13 punti che valgono sorpasso e deciso allungo di Olginate sul 43-51. Coach Mian deve fermare il gioco con un time out. Il gioco riprende con un libero di Bloise che blocca la fuga NPO. Ci pensa Bugatti a toccare il massimo vantaggio del +9 a cui replica ancora Malbasa con una tripla. Il gioco diventato concitato con Olginate che spreca un triplice possesso prima di subire i liberi di Malbasa del 49-53 al 28’.
Il quarto si chiude con De Bettin che sfida la difesa locale andando a segno ancora e realizzando ben 18 punti nella frazione sui 22 di marca NPO e al 30’ la Gordon e’ avanti meritatamente 51-57
Nell’ultimo periodo San Vendemiano parte forte e in 2’ e’ gia’ sul 56-57 con Bugatti che compie due falli ingenui e conseguente tecnico che lo mettono seduto in panchina per il 5 fallo offrendo il via al pesante break dei veneti.
Rientra Tagliabue ed arrivano subito i primi punti della frazione e l’ultimo vantaggio 56-59. Sul fronte opposto Mossi sta’ entrando in partita e segna a ripetizione. Con il suo 3/3 dalla lunetta arriva il pareggio prima e con il successivo canestro c’e’ il sorpasso sul 61-59 e 10-2 di parziale. Coach Meneguzzo chiama time out e alla ripresa Caversazio dalla lunetta ne approfitta per pareggiare al 35’.
Ancora Mossi mette un sigillo da 3 per il 66-61; Tagliabue replica dal pitturato prima e dalla lunetta manca il secondo tentativo del potenziale -3 al 38’ rimanendo sul 68-64.

Sul ribaltamento di fronte e’ Bloise che punisce NPO con due centri che valgono il 74-66 a 75” dalla sirena. Olginate tenta il tutto per tutto ma non riesce piu’ ad avvicinarsi e deve subire la settima sconfitta consecutiva (76-70) che matura dopo una incoraggiante prestazione che pero’ non produce nessun beneficio per la classifica.
Prossimo decisivo appuntamento sara’ domenica 9 Dicembre alle ore 18.00 al PalaRavasio dove ci vorra’ tutto il calore del proprio pubblico a sostenere i Gordon’s Boys.
Tabellini:
SAN VENDEMIANO: Bloise 12, Mossi 19, Perin 13, Vedovato 9, Battistuzzi ne, Bartoli 4, Lurini 2, Malbasa 13, Rossetto 4, Durante ne, Oyeh ne,
All. Marco Mian
NPO GORDON: Stolic ne, Bugatti 4, Errera , Tagliabue 11, Masocco ne, Marino’ 3, Bartoli , Marra 6, Caversazio 17, Carella , Cusinato 2, De Bettin 27
All. Massimo Meneguzzo.

Rubrica settimanale commenti e risultati
SETTORE GIOVANILI – MINIBASKET
ESORDIENTI, ESORDIO VINCENTE!
NP Olginate – Mandello | 69-15
Inizia con una super vittoria il campionato Esordienti che ospitano Mandello al Palaravasio. Primo impegno per i nostri 2007 in un contesto più simile al basket..
L’inizio della partita vede i nostri giocare in modo un po’ contratto. Dopo la parità iniziale sul 8-8 cominciamo a prendere le misure e finiamo il primo quarto avanti 14-10. Dal secondo quarto si inizia a fare sul serio: 14-3 il parziale. Nel terzo e quarto finalmente si vede tutto il lavoro che i nostri esordienti fanno in allenamento in settimana: tutti i ragazzini sono coinvolti e i parziali sono di 26-0 e 15-2.
La squadra Esordienti portata in partita dalla coppia Erika e Marco, che allena i ragazzi insieme ai 2006, vince la prima partita per 69-15 con tanto entusiasmo che li aiuterà durante tutta la stagione.

Appuntamento per settimana prossima a Lecco per una sfida contro avversari che sicuramente ci metteranno più in difficoltà.

AQUILOTTI SI SBLOCCANO
NP Olginate – Aurora San Franc:14-10
Prima vittoria per i nostri aquilotti che battono, in casa, l’Aurora S.F. Parola d’ordine “batticuore” i primi due tempi finiscono in parità con un recupero finale dei piccoli atleti avversari che con tanta grinta rimontano portando 4 punti sul referto. (2 per ogni tempo pareggiato)
Con grande determinazione e una precisione, ancora mai vista dai nostri aquilotti, il terzo, il quarto e il quinto tempo si concludono con la vittoria per i padroni di casa. Causa, la vittoria già assegnata a NPO, il sesto tempo è caratterizzato da una poca concentrazione degli aquilotti che lasciano, meritatamente, la vittoria agli avversari. Per un punteggio finale di 14-10 i nostri aquilotti possono finire con un sorriso questo fine settimana.

SETTORE UNDER
UNDER 13 A DUE FACCE

Sportiva Sondrio – NP Olginate: 76-45
Dopo il bel pranzo insieme in quel di Sondrio, i nostri under 13 scendono in campo per l’ultima partita della prima fase prima della pausa natalizia.
L’inizio dei nostri è abbastanza buono, Sondrio è avanti nel punteggio, ma noi rimaniamo sempre in scia e chiudiamo il primo quarto sotto 17-12. Meno bene il secondo quarto, in cui qualche palla persa e qualche rimbalzo di troppo lasciato agli avversari ci fanno perdere terreno. All’intervallo il tabellone recita 39-21.
Al rientro dagli spogliatoi Olginate non entra più in campo. Il parziale nel terzo quarto è un impietoso 27-3, che lascia tutti molto perplessi, visto il livello non eccelso degli avversari.
Durante l’ultimo quarto coach Marco si siede in panchina, decidendo di non dare più nessun tipo di indicazione, ma limitandosi a gestire i cambi. La squadra decide di darsi una scossa e il risultato è un parziale perentorio di 10-21 a nostro favore, che giunge a seguito di ampie rotazioni per entrambe le squadre. Gli ottimi ultimi dieci minuti sono la dimostrazione del fatto che non serve molto di più per essere competivi… basta crederci tutti insieme per tutto l’arco di tutta la partita! Appuntamento dopo le festività natalizie per iniziare una seconda fase assolutamente più convinti dei propri mezzi!

UNDER 15 SI SCIOGLIE
EXCELSIOR BERGAMO ROSSO . Nuova Pall. Olginate | 81-52
I ragazzi NPO si sciolgono sotto le mura di Bergamo, partenza shock che vanno subito sotto con un parziale che ha dell’incredibile che li porta già a fine primo quarto porta Bergamo avanti di 11 punti, ma l’emorragia non finisce, con i nostri demoralizzati e non in grado di gestire il gioco di squadra chiesto ripetutamente da Mister Tavkoli, cercando solo soluzioni individuali che hanno invece il risultato contrario di aumentare il gap tra le due squadre, arrivando a fine partita a toccare i quasi 30 Punti.
Non ci resta che analizzare le cause e rimettersi al lavoro per recuperare e ritrovare quanto fatto durante questa prima fase non ultima l’ottima prestazione della scorsa settimana in quel di Sondrio.

 

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi