Arte e cultura

Segreto di Penelope

IL SEGRETO DI PENELOPE, UN LABORATORIO CHE UNISCE EUROPA E AFRICA

Lecco, 4 dicembre. Nelle giornate di sabato 8 e domenica 9, all’oratorio di Olate, a Lecco, il laboratorio Il segreto di Penelope aprirà le proprie porte ai visitatori. Dalle 10 alle 19, infatti, le richiedenti asilo coinvolte in questo progetto dell’associazione di volontariato Lezioni al Campo metteranno in mostra il proprio lavoro e le proprie produzioni in feltro.
L’idea nasce proprio per permettere a queste donne di apprendere un’opera artigianale come quella della lavorazione del feltro: arte antica che può ben intrecciarsi con la modernità e con le tradizioni e i gusti cromatici delle culture africane. Questo materiale si ottiene grazie alla lavorazione con acqua, sapone e soprattutto con le mani.
“La cosa bella di queste due giornate – racconta Angela Gandolfi, referente del progetto, insieme a Caterina Cattaneo – non è il rientro economico che avranno dalla vendita delle loro creazioni, ma il riscatto personale di potersi immaginare in una vita futura, qui in Italia, tramite l’apprendimento di un artigianato”.

Il laboratorio è ufficialmente nato questa estate, con 9 ragazze, che hanno prodotto un grande tappeto, sotto la preziosa guida di Grazia Galli, una maestra del feltro specializzata in quest’arte che viene dal Nord Europa. Ma le sue origini affondano le radici già nel 2016, quando alcuni volontari di Lezioni al Campo si avvicinano a un gruppo di donne che si trova ai margini dell’accoglienza del volontariato e che non partecipa ai corsi di italiano organizzati.
“Queste donne sono portatrici di problemi e ricchezze diversi e, nella migrazione, sono doppiamente penalizzate, sia nel viaggio che nell’accoglienza che nell’inizio di un percorso di valorizzazione di sé – continua Angela Gandolfi – Lo strumento della lingua italiana è la prima cosa per una possibilità di adesione alle regole sociali per potersi costruire un futuro”.

L’idea per il prossimo futuro è quella di trasformarlo in laboratorio permanente di artigianato sociale costituito da un gruppo di ragazze che producono oggetti vendibili.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi