Attualità

forum giovani 2018 colzani

FORUM GIOVANI CONFCOMMERCIO, LA PRESENZA DEL GRUPPO LECCHESE

Lecco, 30 novembre. L’intero Consiglio direttivo del Gruppo Giovani di Confcommercio Lecco ha preso parte il 22 e 23 novembre al XI Forum Nazionale dei Giovani di Confcommercio Imprese per l’Italia dal titolo “Giovani del mio stivale” che si è svolto presso il Palazzo dei Congressi di Sirmione.

La delegazione lecchese, formata dal presidente Mattia Maddaluno e dai consiglieri Francesca Maggi, Stefania Vesentini, Andrea Secchi e Nicolò Gerin.

“È stato un Forum ricco di spunti – sottolinea Maddaluno. Sia per quello che riguardava la parte più motivazionale, che ha visto ospiti come Oscar Di Montigny e Carlo Cracco, sia il momento di confronto con la classe politica odierna, che infine gli approfondimenti sull’Europa, sono stati interessanti”.

forum giovani 2018 colzani

Il Forum è un’occasione di incontro e confronto ta i giovani sul tema delle imprese, oltre che un’opportunità di fare squadra attraverso il sistema dei Giovani di Confcommercio.

Il messaggio che è emerso, come riportato dai delegati, dai lavori di Sirmione è quello della consapevolezza. I giovani sanno da un lato quello che vogliono e ciò che possono dare, e dall’altro percepiscono che occorra fare qualcosa subito altrimenti il futuro sarà tutt’altro che incoraggiante.

Da segnalare che in occasione dell’undicesimo Forum dei Giovani Imprenditori di Confcommercio “Giovani del mio stivale”, è stata presentata una ricerca sulle imprese giovani del terziario e i nuovi scenari politici, sociali ed economici del Paese. Da questa ricerca emerge come si stia indebolendo la spinta delle imprese giovani all’economia italiana: infatti, negli ultimi 8 anni calano del 19%, diminuendo di oltre 100 mila unità. Oggi sono oltre 560 mila, di cui circa 353 mila nel terziario: di queste la metà opera nel settore del commercio. Le imprese giovani del terziario sono più innovative e “green” rispetto alle altre imprese dello stesso settore.
Oltre l’80% dichiara di essere “molto o abbastanza” digitalizzate e di avere un sito web; sette su dieci utilizzano i social network per comunicare la loro mission e il 95,5% va su Internet per informarsi sull’attualità. Tre le priorità che l’80% dei giovani imprenditori del terziario chiede al governo ci sono la riduzione delle tasse, gli investimenti infrastrutturali e l’innovazione per le imprese. Infine per quasi il 70% dei giovani la politica italiana dovrebbe occuparsi dei temi del lavoro.

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi