Sport

BASKET_NP OLGINATE: I RISULTATI

NPO GORDON – GIMAR BASKET LECCO: 55 – 66 (15-17; 34-32; 42-49)
Lecco si aggiudica un derby ben lontano dall’intensita’ agonistica vista lo scorso anno e le due formazioni confermano il loro opaco stato di forma. La Gimar ha costruito la vittoria nel secondo tempo grazie ad una buona difesa e ad un 6/10 al tiro da 3 potendo contare ben 31 punti dalla panchina contro i 14 NPO, mentre la Gordon dopo un buon primo tempo chiuso in vantaggio ha pagato duramente l’assenza di Marco Tagliabue, sceso in campo per pochi minuti per onor di firma, giocando a lungo con Caversazio da 5 e senza un punto di riferimento nel pitturato ha dovuto affidarsi oltremodo a giocate perimetrali diventando troppo prevedibile in attacco e finendo nelle trappole difensive preparate da Coach Paternoster.
Al fischio di inizio Olginate si schiera con Marino’, De Bettin, Marra, Errera, Caversazio mentre Lecco si affida a Teghini, Cacace, Di Prampero, Caceres e Rattalino. Dopo le prime giocate dove tutte le conclusioni vanno a vuoto la partita inizia ad ingranare con continui controsorpassi in cui Teghini con 7 punti e’ il giocatore piu’ pericoloso (top scorer alla fine con 16 punti) con NPO ferma al 28% al tiro che rimane in scia alla prima sirena sul 15-17.

Nella seconda frazione Lecco subisce e va in apprensione quando Tagliabue appare sul parquet. Olginate lo cerca e trova maggiori soluzioni offensive, ne beneficiano le percentuali realizzative che schizzano al 55% dal campo e con la coppia Marra/Bartoli che trovano maggiori spazi andando a segno a ripetizione (12 punti in due nel quarto) sorpassando e tenendo l’inerzia della partita nelle proprie mani sul 34-32 al riposo lungo.
Ancora Marra apre i giochi del secondo tempo con il canestro che vale il massimo vantaggio NPO sul 36-32 a cui Teghini risponde immediatamente con la tripla del -1 al 33’. Nel frattempo Tagliabue torna in panchina dolorante e le soluzioni offensive NPO diventano scontate e innocue. La partita si addormenta rimanendo nel totale equilibrio e al 27’ e dopo i tiri liberi di Caceres il tabellone segna 39-41. Come un fulmine arrivano due errori difensivi NPO che colpevolmente lasciano liberi Teghini e Brunetti che mettono a segno due triple letali per il 39-47 del 28’ che fanno suonare il gong di un break pesantissimo per i colori di casa. Negli ultimi due minuti Olginate limita il break grazie a 3 liberi senza capitalizzare al meglio l’antisportivo fischiato a Cacace che ferma De Bettin in contropiede con il risultato fermo sul 42-49 dell’ultimo riposo.
Il tempo di iniziare i giochi e Bartoli sigla il -5 illudendo i propri sostenitori in un recupero ma Di Prampero, assente per 30’ decide di iscriversi a referto con il suo marchio di fabbrica segnando una pesantissima tripla del 44-52. NPO riece a tenere viva la partita fino al 37’ per poi abdicare ancora una volta davanti a due errori di letture difensive lasciando tutto solo Caceres sotto canestro e poi subendo l’ennesima tripla di Marinello che con un 5-0 porta lecco sul 50-62 del 38’ e derby nelle mani di Lecco.
Olginate non blocca la striscia negativa di 6 sconfitte consecutive ma a differenza della partita di Lugo ritrova un buon atteggiamento di squadra dove tutti i giocatori si sono applicati al meglio ma nulla hanno potuto per compensare la mancanza di pericolosita’ nel pitturato visto l’assenza del proprio giocatore piu’ pericoloso.

Tabellini:
NPO GORDON: Stolic ne, Bugatti ne, Errera 1, Tagliabue, Masocco ne, Marino’ 12, Bartoli 10,
Marra 11, Caversazio 7, Carella 4, Cusinato , De Bettin 10,
All. Massimo Meneguzzo
GIMAR BASKET LECCO: Marinello 14, Favalessa ne, Teghini 16, Galasso ne, Caceres 8, Molteni 5,
Chinellato 4, Brunetti 8, Cacace 2, Ratti ne, Rattalino 2, Di Prampero 7.

NEWS GIOVANILI
SETTORE MINIBASKET
CATEGORIA AQUILOTTI
MERATE – Nuova Pall. Olginate 14-10
La seconda partita dei nostri aquilotti non è stata semplice, sul campo di Merate hanno combattuto fino in fondo perdendo con il punteggio finale di 14 a 10.
L’altezza e la velocità degli avversari che unitamente alla poca precisione al tiro hanno giocato un ruolo fondamentale nell’andamento dei parziali che hanno toccato anche la doppia cifra di scarto.
Il primo e secondo periodo sono uno la copia dell’altro e portano i nostri alla sconfitta, poi i nostri ragazzi supportati dal tifo della panchina e dei genitori sugli spalti reagiscono e vinco il periodo, il quarto e quinto periodo tornano in mano ai padroni di casa, ma il CUORE NPO dei nostri ragazzi esce alla distanza vincendo cosi l’ultimo periodo.
Non una Bellissima prestazione, ma i ragazzi mettono sempre tanto cuore e arriverà il momento in cui si faranno trovare pronti durante il campionato.
CATEGORIA SCOIATTOLI

Basket LECCO – Nuova Pall. Olginate 9-15 (Vince Lecco a Tavolino)
Primo impegno della carriera per i nostri Scoiattoli e Primo DERBY della Vita, che sul campo riscattano la sconfitta subita la sera prima dai ragazzi della prima squadra, ma che devono inchinarsi al regolamento non avendo schierato il numero minimo di atleti ( 10 Giocatori).
La cronaca di gioco racconta che i nostri ragazzi hanno vinto 4 dei 6 periodi pareggiandone 1 e perdendo solo l’ultimo della partita-
A Tutti gli scoiattoli di NPO un grosso in bocca al lupo per il vostro futuro cestistico.
SETTORE UNDER
UNDER 15
Sportiva Sondrio – Nuova Pall. Olginate 63-60
Non basta una SUPER NPO per battere Sondrio.
Bellissima sfida fra Sondrio ed NPO che dopo 40 minuti molto interessanti, godibili e ricchi di emozioni con le squadre che corrono tanto, tirano in pochi secondi, con giocate apide e piacevoli in contropiede, si sono trovati sul pareggio a quota 57 punti.
Nei tempi regolamentari hanno visto Olginate praticamente sempre avanti nel punteggio con Sondrio che impatta a fine secondo quarto sul 30 pari e con Olginate che non riesce ad essere cinica e chiudere la partita a causa di poca lucidità e fretta individuale permettendo a Sondrio di arrivare ad impattare sul 57 pari.
I ragazzi di coach Tavakoli durante tutta la partita mettono in campo una super difesa ma l’infortunio di Galbiati porta NPO all’overtime in 8 e poi in 7 causa numerosi falli, dove ha la meglio la squadra di Coach Giudes per un totale di 63-60

UNDER 14
Basket Lecco – Nuova Pall. Olginate 62 – 67 d.t.s. (57-57)
Terzo derby del Week-end per Basket Lecco ed NPO derby dal duplice volto che metteva a confronto non solo i ragazzi 2004 futuro delle 2 società, ma anche soprattutto il confronto tra 2 assistant coach delle squadre di serie B che si erano sfidati la sera prima con il successo del “Lecchese” Semoventa, e tra le prime della classe insieme a quel Morbegno che sarà il prossimo avversario degli Olginatesi.
Grande colpo dei ragazzi di coach Fracassa che vincono un derby al supplementare dopo aver ricorso per tutto l’incontro e aver impattato il match a 14 secondi dalla fine.
L’inizio è di marca Lecco con i ragazzi di Coach Fracassa che non riescono a trovare il bandolo della matassa trovandosi spesso in ritardo e piantati sulle gambe, permettendo alla fisicità dei ragazzi di Lecco di sfruttare la loro fisicità e portarsi avanti nel punteggio che arriva a toccare i 10 punti di vantaggio a fine secondo quarto. Nel Terzo periodo gli Olginatesi cercano di ricucire lo strappo arrivando fino a 2 punti dall’aggancio, ma Lecco risponde e ricaccia i nostri a meno 8 .L’ultimo quarto recuperiamo vigore e pian piano recuperiamo punti fino ad arrivare al pareggio a 14 secondi dalla fine che consentono ai nostri di allungare l’incontro e sfuttando l’inerzia a chiudere l’incontro ed acciuffare l’agognato foglio Rosa e mantenere la vetta della classifica.

UNDER 14
Nuova Pall. Olginate – ASD Pezzini Morbegno | 59-56
Nuovo Impegno infrasettimanale per i ragazzi della U14, che oggi fra le mura amiche nello scontro al vertice con Morbegno, appaiata in classifica ai nostri ragazzi, strappano una vittoria che consolida il primato del girone di qualificazione e ci riporta nel Girone GOLD per il secondo anno consecutivo con questo gruppo.
Passaggio del turno grazie ad una serie di vittorie che non hanno lasciato scampo agli avversari, di cui le ultime due con Lecco e Morbegno fatte di volontà e di sacrificio.
La cronaca della partita racconta di un match vissuto punto a punto con Olginate sempre in vantaggio, ma che non riesce a creare quel break che le consente di chiudere l’incontro con Morbegno che più di una volta impatta il match ma non è in grado di superare i nostri ragazzi e portarsi avanti nel punteggio. L’incontro per tutti i 40 minuti ha visto Olginate un po sottotono poco brillante in difesa dove si è concesso troppo agli avversari mentre in attacco le scelte di tiro poco incisive e rivedibili, con troppi errori da sotto canestro e con troppi tiri liberi sbagliati che avrebbero potuto chiudere in anticipo la partita. L’aspetto però positivo è che questi ragazzi sono un gruppo unito che tiene campo tutti insieme senza individualità reggendo a livello mentale anche contro squadre che sono molto più fisiche di loro.
Ora testa alla prossima fase dove, per esperienza, incontreremo squadre del livello delle ultime due incontrate e dove sarà necessario rimboccarsi le maniche e lavorare duro a testa bassa per poter ottenere risultati che questi ragazzi meritano.

A.G

 

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi