Sport

LA SETTIMANA DEL COSTA BASKET

Lecco,29 novembre 2018

A2, 9^ giornata: la B&P Autoricambi Costa Masnaga è da applausi, Sanga Milano ko 88-7

La B&P Autoricambi Costa Masnaga fa sua la sfida contro Sanga Milano, partita piuttosto sentita da ambo le parti. Le padrone di casa vincono con merito, guidando nel punteggio praticamente dall’inizio alla fine. Qualche black-out c’è stato, ma le ragazze hanno saputo prontamente reagire piazzando contro-break che, alla lunga, hanno fatto girare la testa al Ponte Case d’Aste Milano. Cinque ragazze in doppia cifra, un dominio importante a rimbalzo (56 contro 37, ma sopratutto 20 in attacco) e un gioco che si è sviluppato tanto internamente.

La cronaca

Basket Costa parte in quintetto con Baldelli, Frustaci, Rulli, Picotti e Vente, mentre Sanga risponde con Toffali, Quaroni, Trianti, Zagni e Gombac. I primi possessi sono favorevoli a Sanga, che trova in Toffali contropiedi rapidi per andare subito avanti 2-4. Canestro di Rulli prima del botta e risposta tra Picotti e Gombac; poi arriva il break delle padroni di casa, con un perentorio 9-0 firmato da Baldelli, Picotti, un contropiede di Frustaci e un buon canestro di Vente da sotto, 15-6 al 7′. Sanga non riesce a trovare le contromosse al pressing a tutto campo di Basket Costa e Rulli aumenta ancora il margine sul +11. Toffali, però, è in trance agonistica e trova 5 punti che, sommati alla tripla di Gombac, riportano sotto le ospiti, che chiudono il primo parziale in svantaggio di sette lunghezze, 22-15. La premiata ditta Toffali – Gombac non si risparmia e trascina Sanga fino al -2, 24-22 al 12′. Un bel sottomano di capitan Longoni e due punti di Rulli non permettono subito l’aggancio a Il Ponte Case D’aste Milano, che però arriva poco dopo, al 14′, con altri due punti di Gombac, 29-29. Time-out immediato di coach Pirola e Basket Costa reagisce con un break di 10-0 che rispedisce nuovamente a distanza di sicurezza le milanesi. Toffali è implacabile (ha segnato 20 dei suoi 24 punti finali nei primi due quarti), ma stavolta anche Baldelli risponde dalla lunga: al 20′ il tabellone recita 45-38. Nel terzo quarto, è Liga Vente la grande protagonista per Basket Costa. Il pick&roll con Baldelli riprende a funzionare a dovere e la lettone ribalta in due il match: 12 punti in un amen, che trascinano le padrone di casa sul +12, 57-45 a metà del terzo quarto. La B&P Autoricambi Costa Masnaga trova soluzioni e punti a rimbalzo d’attacco, mentre in fase difensiva Frustaci e Discacciati fanno un buon lavoro, ma Capucci e Kostova tengono in vita Sanga: al 30′, è 62-49. L’ultimo quarto si apre con una tripla di Capucci che sembra permettere a Sanga Milano di rientrare: Kostova con 4 punti e sempre Capucci con un canestro e fallo riaprono completamente il match, 64-59 al 32′. Time-out immediato di coach Pirola che fa subito effetto: super controparziale di 17-0 che mette in cassaforte il match. Brava Longoni ad aprire le danze da tre punti, poi si prende la scena anche Tibè (10 punti e 11 rimbalzi alla fine). Quando anche Rulli mette la seconda tripla della sua partita, Sanga è ormai sprofondato a -19. Gombac e Toffali provano a limitare i danni, ma ormai è troppo tardi: nel finale c’è spazio anche per vedere qualche minuto di Colognesi, Panzeri, autrice di un bell’assist per Vente, e il rientro di Allevi, che trova anche il tempo per segnare in penetrazione. Finisce 88-72 e Basket Costa rimane agganciata alla vetta della classifica.

Le interviste

Ecco il consueto spazio nel dopo-partita con coach Pirola. Avete sfruttato tantissimo il pick’n’roll con Liga che è riuscita a trovare, quasi con azioni in fotocopia, un break fondamentale per scappare nel terzo quarto. Più in generale, è vero che stasera avete provato più spesso a trovare soluzioni per vie interne? Era una scelta precisa? “Bisogna saper leggere le partite e capire dove vanno. In attacco abbiamo trovato e sfruttato quella chiave stavolta, cosa che in altre occasioni non era stata possibile”.
Mi sembravi particolarmente soddisfatto del secondo tempo di Tibè, che ha giocato con maggiore convinzione rispetto ai primi due quarti(doppia doppia da 10 e 11 rimbalzi)? “Tibé ha giocato con convinzione, soprattutto è rimasta in controllo del proprio gioco e in equilibrio migliorando il proprio livello in questo senso: sono soddisfatto, ma deve essere un punto di partenza”.
Nel primo tempo qualche rotazione difensiva sulla zona press ti stava facendo arrabbiare? “Sulla uomo-press dovevamo fare assolutamente meglio”.
Di cosa sei contento relativamente alla prestazione di stasera e su quali punti c’è da migliorare? “Sono contento del fatto che alla fine siamo riusciti a leggerla e portarla a casa. Non del fatto che per farlo siamo dovuti uscire dal piano partita. Pensavo che avremmo fatto meglio alcune cose in difesa soprattutto, ma anche a livello offensivo nonostante gli 88 punti”.

Tabellino

B&P Autoricambi Costa Masnaga – Il Ponte Case d’Aste Milano 88-72 (22-15; 45-38; 62-49)

B&P Autoricambi Costa Masnaga: Discacciati, Colognesi, Allevi 2, Longoni 12, Frustaci 3, Rulli 19, Baldelli 16, Picotti 6, Tibè 10, Vente 20, Celli ne, Panzeri.

Rimbalzi: Tibè 11, Picotti e Rulli 8, Vente 7, Baldelli e Longoni 6
Assist: Baldelli 5, Rulli 3

Il Ponte Case d’Aste Milano: Toffali 24, Calciano, Guarneri, Zagni, Capucci 8, Visigalli, Kostova 10, Giulietti 5, Quaroni, Trianti 5, Gombac 20.

Rimbalzi: Gombac 9, Kostova 5
Assist: Capucci 6

U18F Elite: Limonta Sport facile con Valmadrera, Bianchi Group corsara a Milano

Ben poco da dire sul match che ha visto le panterine U18 della Limonta Sport Costa Masnaga battere senza il minimo patema Valmadrera. Troppo ampia la differenza dei valori in campo, che è emersa in modo emblematico nel primo tempo, chiuso sul 68-12. Coach Rossi ha la possibilità, così, di ruotare un po’ tutte le ragazze, trovando risposte positive da ognuna, soprattutto in termini di atteggiamento. Il match scivola via sempre sugli stessi binari, con il tabellone che, al 40′, recita 124-30.

Le interviste

Si esprime così coach Pierangelo Rossi al termine del match: “Al di là dell’ampio scarto non abbiamo mai smesso di giocare: ci siamo passate la palla e abbiamo ricavato qualcosa di utile da tutto il match. L’atteggiamento è stato da squadra matura ed è questa la cosa che mi ha più soddisfatto”.

Limonta Sport Costa Masnaga – Valmadrera 124-30 (36-2; 68-12; 102-22)

Limonta Sport Costa Masnaga: Discacciati 22, Colognesi 16, Allevi 19, Allievi 20, Villa E. 19, Villa M. 8, Panzeri 11, Frustaci 9.
All: De Milo / Rossi – 3P: 6 Discacciati / Allevi, Panzeri, Villa E. – Falli 7 –T.L. 1/2 50%

Valmadrera: Airoldi 2, Colombo 2, Aondio 7, Scola 2, Andreotti 8, Chitelotti, Cocchi 4, Davide, Ratti 3, Riva 2.
All: Ciceri – 3P: Aondio, Andreotti, Ratti – Falli 1 –T.L. 5/10 50%

Arbitri: Sig. Anghileri Alberto di Lecco & Scala Christian di Lecco

Prossimo appuntamento:
martedì 04/12 alle 20:30 a Cavaria con Premezzo per l’anticipo della quarta di ritorno contro la Pro Patria

Bella e importantissima vittoria per la Bianchi Group Costa Masnaga, l’altro team targato Costa che partecipa al campionato U18 Femminile Elite. Una partita complicata per le nostre panterine, che faticano a trovare la via del canestro (solo 25 punti nei primi due parziali). Basket Femminile Milano riesce a conservare un vantaggio di otto lunghezze fino al 30′, 48-40. ma nell’ultimo quarto le ospiti reagiscono in modo veemente: parziale di 21-10 e altri due punti acciuffati proprio nell’ultimo giro di lancette.

Basket Femminile Milano – Bianchi Group Costa Masnaga 58-61 (19-13; 32-25; 48-40)

Basket Femminile Milano: Memoli, Libbra 4, Caroni, Meda 7, Forino, Bertolucci 7, Ferrazzi 14, Dossi, Negri 4, Cestari 8, Zumaglini 14.
All: Bacchini – 3P: 2 Zumaglini / Ferrazzi – Falli 19 –T.L. 5/7 71%

Bianchi Group Costa Masnaga: Matteri 16, Pollini 3, Fumagalli 5, De Caro 2, Fontana 7, Ukaegbu 4, Zappa N.E., N’Guessan 2, Quarti N.E., Valli 9, Guenzati 11, Toffali 2.
All: De Milo / Paganelli / Ranieri F. – 3P: Pollini – Falli 12 –T.L. 9/23 39%

Arbitri: Sig. Ferrandes Alessandro di Bollate (MI) & Fava Gabriele di Milano

Prossimo appuntamento:
martedì 04/12 posticipo della quinta di andata in casa con Varese

Risultati 6^ giornata

Varese – Pro Patria Busto 62-32
Basket Femminile Milano – Bianchi Group Costa Masnaga 58-61
Limonta Sport Costa Masnaga – Valmadrera 124-30

Classifica

Limonta Sport Costa Masnaga 12; Varese* 8; Bianchi Group Costa Masnaga*, Basket Femminile Milano 6; Pro Patria Busto 2; Valmadrera 0. *una partita in meno.

 

 

 

Serie B, 9^ giornata: nessuna sorpresa, MIA Mariano batte agevolmente il fanalino di coda San Gabriele Milano

Uno scontro quasi agli esatti opposti della classifica attendeva la MIA Mariano e non c’è stata effettivamente alcuna sorpresa. Marra e compagne riescono a vincere senza particolari patemi contro San Gabriele Basket, che rimane ancorato in fondo alla graduatoria, ancora a 0 punti. Dopo un primo quarto di studio (18-12 al 10′), le padrone di casa hanno alzato il ritmo in entrambe le metà campo nel secondo parziale, scappando sul 39-25 all’intervallo lungo. Nel secondo tempo la MIA Mariano chiude definitivamente i giochi, con un parziale di 16-5 che permette di andare al mini-riposo prima dell’ultimo quarto su un rassicurante +25, 55-30. Poco da segnalare nell’ultimo parziale, con il match che si conclude sul 69-38. Bene tutte e otto le ragazze, che si sono divise i minuti sul parquet, anche per via dell’assenza di Buscema, Frigerio e Capellini.

Le interviste

Ecco le dichiarazioni alla fine del match di coach Pierangelo Rossi: “I primi minuti sono stati di studio, ma poi pian piano la concentrazione è salita e il divario si è dilatato. A parte l’inizio, poi siamo uscite molto bene, dimostrando tutte le nostre capacità, sia in attacco che in difesa. Nel secondo tempo siamo state molto di più sul pezzo e in alcuni tratti ne è scaturita anche una partita piacevole”.

 

Tabellino

MIA Mariano – San Gabriele Basket Milano 69-38 (18-12; 39-25; 55-30)

MIA Mariano: Discacciati 15, Fontana 11, Panzeri 5, Allevi 13, Frustaci 8, Colognesi 6, Marra 7, Cincotto 4. All: Rossi/Ranieri

Rimbalzi: Colognesi 12, Marra 8, Cincotto 7, Panzeri e Discacciati 6.
Assist: Frustaci 2

Risultati 9^ giornata

Milano Basket Stars – Basket Femm. Milano 66-51
Vittuone – Villasanta 73-58
Fanfulla Lodi – Pontevico 62-52
Giussano – Usmate 49-46
MIA MARIANO – San Gabriele Milano 69-38
Canegrate – Trescore 59-55
San Giorgio Mantova – Biassono 57-44
Bresso – Brixia Brescia 65-42

Classifica

Lodi e Mantova 16; MIA MARIANO, Basket Femm. Milano e Milano Basket Stars 14; Giussano 10; Pontevico, Usmate, Bresso e Canegrate 8; Biassono, Trescore, Villasanta e Brixia Brescia 6; Vittuone 4; San Gabriele Milano 0.

Serie C Femminile, 8^ giornata: Limonta Sport Costa Masnaga è super, anche Melzo si deve arrendere!

Grande partita delle nostre panterine, che battono nettamente Melzo, squadra che si sta comportando benissimo in questo campionato, che cade proprio a Costa Masnaga per la prima volta in stagione. Dopo un primo quarto in equilibrio, le padrone di casa prendono il largo nel secondo parziale, grazie ad una super Eleonora Villa, autrice di ben cinque triple nel secondo quarto (27 punti alla fine, top scorer di giornata in Serie C). In realtà, però, sono state tutte le ragazze brave ad alzare il ritmo, sia in difesa che in attacco, apportando un ottimo contributo anche a rimbalzo e a livello di equilibrio in fase di costruzione dei possessi. All’intervallo il punteggio recita 51-32 e il vantaggio intorno ai venti punti rimarrà una costante fino alla fine della partita, chiusa sull’89-69.

Le interviste

Ecco le parole di coach De Milo al termine del match: “Quasi tutto il gruppo si sente ormai a suo agio nella categoria, affrontando con la giusta attenzione anche avversari più quotati, come Melzo. L’atteggiamento delle ragazze mi è piaciuto molto: abbiamo dovuto affrontare diverse difese alternate e le nostre letture, in alcuni momenti del match, sono state davvero efficaci. È stata un’ottima e prolifica serata al tiro (11/22 da tre punti), ma ogni ragazza ha dato il suo contributo in questa sfida al vertice. Le due esterne di Melzo non hanno mai mollato e sono state le principali spine nel fianco per tutto il match: noi siamo state bravissime a controllare costantemente il punteggio, mantenendo sempre un cospicuo vantaggio. Spiace chiaramente anche per le ragazze che sono rimaste fuori: con il fatto che l’infermeria si sta svuotando, siamo costretti a fare delle scelte, ma in settimana tutte lavorano molto bene e i risultati non possono che riflettersi nel weekend”.

Limonta Sport Costa Masnaga – Melzo 89-69 (25-21; 51-32; 71-48)

Limonta Sport Costa Masnaga: Pollini, Allievi 20, Ukaekbu 5, E. Villa 27, M. Villa 2, N’Guessan 9, Valli 9, Toffali 7, Matteri 1, Fumagalli 2, De Caro, Guenzati 7.
Rimbalzi: Valli 8, Guenzati e Ukaekbu 6.

Basket Melzo: Brino 20, Grassi 18, Ceresoli A. 9, Denti 6, Gastoldi 4, Mauri 4, Carrara 3, Motta 2, Bartoloni 2, Ceresoli S. 1, Gervasoni, Tacchini ne.

Prossimo appuntamento: domenica 2/12 ore 18 a Bollate


Risultati 8^ giornata

Vismara Milano – Fortitudo Brescia 28-70
Borgo San Giovanni – Valmadrera 63-46
Parre – Basket Rezzato 50-42
Basket Parco Nord – Visconti Basket 47-58
Ardor Bollate – Quartiere S. Ambrogio 44-66
Idea Sport Milano – Bk01 Ome Brescia 71-28

 

Classifica

Quartiere S. Ambrogio 16; LIMONTA SPORT, Basket Melzo 14; Fortitudo Brescia 12; Visconti Basket, Parre, Borgo S. Giovanni 10; Bollate 8; Idea Sport Milano, Valmadrera, Parco Nord 6; Vismara Milano, Bk01 Ome Brescia, Basket Rezzato 0.

A.G

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi