Lecco, 29 novembre. Nella mattinata del 27 novembre, agenti della Polizia di Stato – Squadra Mobile di Lecco, hanno tratto in arresto R.S. nel comune di Castello Brianza, mentre prelevava della cocaina nascosta in un bosco adiacente a via del Pascolo.

Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, dopo accurati servizi di appostamento, sono intervenuti:

Lo spacciatore, infatti, dopo aver lasciato la propria autovettura nei pressi di un sentiero di via del Pascolo, si è incamminato nel bosco accovacciandosi nei pressi di un ampio masso. Dopo poco si alzava ed iniziava ad allontanarsi. Colto di sorpresa dai poliziotti il cittadino marocchino ha tentato la fuga nel bosco, liberandosi della droga che aveva in mano.

Grazie alla prontezza degli agenti, lo spacciatore è stato subito bloccato prima che facesse perdere le proprie tracce.

A seguito di perquisizione sono stati sequestrati i tre involucri di cocaina, di circa 5 grammi l’uno, che il soggetto aveva appena abbandonato e, sotto il masso, venivano rinvenuti i restanti 130 grammi di droga. Lo spacciatore utilizzava la nicchia, posta sotto una roccia, per nascondere la cocaina. Un deposito da cui ritirare soltanto le dosi necessarie per le consegne giornaliere.

L’uomo, senza fissa dimora e già condannato per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato immediatamente arrestato e su disposizione del Pubblico Ministero di turno condotto nel carcere di Lecco in attesa di giudizio.