Attualità

LECCO CAPITALE DELLA LOTTA ALL’AMIANTO

Una settimana dedicata a un problema attuale su cui bisogna prendere coscienza

Lecco, 7 novembre. Dal 13 al 17 novembre, Lecco diventa capitale della lotta contro l’amianto grazie a una serie di iniziative promosse dal Gruppo Aiuto Mesotelioma e da Legambiente Lecco, in collaborazione con il comune di Lecco e con l’associazione Dinamo Culturale.
La manifestazione si intitola “Liberi di respirare. Lavoro & Ambiente e & Città” e prevede un calendario di 3 appuntamenti.

“È bello vedere la sinergia di tutte le realtà che hanno proposto questa settimana. Il GAM – Gruppo Aiuto Mesotelioma, che nasce per sensibilizzare e informare, Legambiente e le altre realtà che vanno a ingrossare le fila dei collaboratori. Un sostegno, inoltre, viene anche dalla nostra azienda Silea – Società Intercomunale Lecchese per l’Ecologia e l’Ambiente”, spiega il sindaco di Lecco, Virginio Brivio. Silea, infatti, ha anche un compito di tipo formativo e di sensibilizzazione che ha deciso di adempiere anche grazie a una minima quota offerta in sostegno di questo progetto.

Gli appuntamenti di prossima settimana si distribuiscono sulle giornate di martedì 13, giovedì 15 e sabato 17 novembre. Il primo incontro si svolge allo Spazio Teatro Invito, dove Dinamo Cultura presenta il film “Un posto sicuro”, Casale Monferrato: un’intensa storia d’amore e di riscatto, di dolore e di denuncia. Inoltre, l’associazione Lettelariamente presenta alcuni video del concorso Liberi di respirare.
Giovedì 15, invece, alle 15, la sede di Confindustria Lecco ospiterà il seminario dal titolo “Gestione rischio amianto. Aspetti legislativi e tecnici. Esperienze e casistica”. Sarà questo un incontro riservato a figure professionali e tecniche, come ingegneri, architetti, geometri e sindaci e servirà a illustrare gli strumenti legali, burocratici e tecnici per rimuovere l’amianto dagli edifici pubblici e privati. Al convegno interverrà anche il sindaco di Rubiera (Emilia Romagna), che porterà la sua esperienza su quello che si può fare per contrastare il problema dell’amianto, perché “Tutti abbiamo il dovere di fare qualcosa e non nascondersi sotto i dati”, come ha ricordato Cinzia Manzoni, presidente del GAM.
Infine, sabato 17 è dedicato ai cittadini, con l’incontro pubblico “Liberi di respirare, insieme contro l’amianto”, in sala Don Ticozzi, alle 14.30. Il convegno vedrà la partecipazione di alcuni esponenti del Coordinamento Nazionale Amianto e l’ospite d’eccezione Rosy Battaglia che presenterà il suo docufilm “La rivincita di Casale Monferrato”, prodotto di un lungo lavoro che documenta la rinascita della città, a costo però di molte vittime.

Durante l’incontro, l’attenzione sarà rivolta principalmente a Lecco, con un focus particolare sullo stato dei lavori all’ex Leuci e sullo stato dell’intera città. Nel territorio dell’intera provincia sono, infatti, stimati circa 71 mila metri cubi di amianto, ha ricordato Cinzia Manzoni, e, tenendo conto che l’amianto è stato messo al bando 26 anni fa, risulta un dato preoccupante, com’è preoccupante la percentuale presente in Lombardia. Sul territorio regionale sarebbe presente circa il 33% dell’amianto d’Italia.

“Non dobbiamo dimenticare che la presenza di amianto alla Leuci e a Lecco c’è per motivi storici.
Come Legamnbiente, siamo contrari all’attuale situazione del rapporto tra il governo e il tema ambientalismo. Secondo l’associazione, non ci sono state le coperture finanziare che avrebbero potuto esserci per cogliere il problema e innescare un meccanismo virtuoso che può portare dei vantaggi per tutti. Il governo nazionale non sta però andando in questa direzione”, conclude Alessandro Ghioni, presidente di Legambiente Lecco.

Per saperne di più, di seguito il link della nostra intervista a Cinzia Manzoni:
https://www.youtube.com/watch?v=Ipsrx7KHCSg

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi