Attualità

gr ore 18

GIORNALE RADIO ORE 10 DEL 31 OTTOBRE

Diego Riva è il nuovo segretario generale della CGIL Lecco. È questa la decisione presa dall’assemblea generale del diciottesimo congresso della Camera del lavoro provinciale. A candidare Riva, è arrivata anche Elena Lattuada, segretario generale della Cgil Lombardia.Riva è nato a Merate, 55 anni, e ha avuto incarichi importanti in Fiom negli scorsi anni. Ha iniziato la sua esperienza sindacale mentre lavorava nell’azienda Bessel, del gruppo Candy, a Santa Maria Hoè, all’età di 21 anni.

Attimi di paura, poco fa, per un bimbo di quattro di anni investito, a Galbiate. Secondo le prime ricostruzioni, il bambino stava camminando verso la scuola, accompagnato dalla madre. I soccorsi sono intervenuti per trasportarlo all’ospedale Manzoni di Lecco, in codice giallo e, sul luogo dell’incidente, è intervenuta anche la Polizia stradale di Lecco.

Allineare la percezione soggettiva di sicurezza dei cittadini ai dati oggettivi sulla delittuosità nella provincia di Lecco, è questa la necessità emersa dalla seduta di ieri del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto, Liliana Baccari. Il tema principale dell’incontro è stata la situazione della sicurezza del territorio provinciale, che sta dando buoni risultati, durante quest’anno, con una costante diminuzione dei reati.

Dopo gli eventi atmosferici di questi giorni, i cittadini e le imprese che abbiano subito dei danni, possono presentare i relativi preventivi di spesa al servizio di protezione civile, informa il comune di Lecco. Il preventivo deve essere presentato in originale, con allegati una relazione essenziale che illustri quanto accaduto, firmata dall’interessato, e copia del documento d’identità. I preventivi e la documentazione per la richiesta di contributo devono arrivare al comune entro le ore 12.30 di questo venerdì 2 novembre. Successivamente il comune li inoltrerà alla Regione Lombardia.Solo se l’evento sarà dichiarato di “tipo C” dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile di Roma, si avrà diritto a un risarcimento dei danni.

Sono giorni impegnativi per la Polizia provinciale di Lecco, sul fronte del contrasto al bracconaggio e alla caccia illegale e del soccorso e recupero di animali feriti per cause correlate all’esercizio venatorio. Lunedì 29, a Esino Lario, all’interno di un’area privata, gli agenti del nucleo faunistico hanno sequestrato mezzi vietati, posizionati per la cattura di volatili. Gli agenti hanno inoltre provveduto alla denuncia penale dell’autore dell’illecito e proprietario dell’immobile. Pochi giorni prima, a Erve, un settantenne è stato sorpreso presso un appostamento fisso di caccia, dopo aver abbattuto con il fucile una specie non consentita, oltre ad aver violato altre disposizioni sulla caccia a carattere amministrativo.

WhatsApp chat

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi