Attualità

gr ore 18

GIORNALE RADIO ORE 10 DEL 30 OTTOBRE

Dopo la giornata infausta di ieri, Lecco e provincia contano oggi i danni del codice rosso meteorologico.
A causa delle avverse condizioni del meteo e delle conseguenti difficoltà sulla rete viaria provinciale, il Prefetto di Lecco ha emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, sul territorio provinciale per la giornata di oggi, martedì 30 ottobre 2018.

Alberi caduti, mancanza di corrente elettrica e tetti rovinati hanno richiesto l’intervento di Protezione civile e Vigili del Fuoco, che hanno dovuto rispondere a circa 150 richieste d’intervento tra la giornata di ieri e quella di oggi.

Anche la circolazione resta ancora bloccata. Restano chiuse le provinciali tra Pescate e Galbiate, tra Molteno e Oggiono. La caduta di alcuni alberi ha, inoltre tranciato i cavi dell’elettricità, costringendo alla chiusura della provinciale tra Vendrogno e Casargo; la presenza di alberi sulla strada ha chiuso la strada tra Pagnona e Premana; chiusa anche la strada tra Moggio e la Culmine di San Pietro, a causa di smottamenti. Sbarrato, inoltre, anche il lungolago di Malgrate.
Le infiltrazioni d’acqua vietano l’accesso alla nuova Lecco-Ballabio, mentre via Volta e via Invernizzi sono chiuse per la caduta di alberi.

Il forte vento della serata di ieri, ha provocato anche la caduta di una gru, in via Azzone Visconti, che fortunatamente non ha provocato alcun ferito. La gru si è spezzata ed è finita contro il condominio vicino.

Anche il palazzetto comunale “Iginio Ravasio” di Olginate ha subito forti danni dal maltempo di ieri, costringendo i ragazzi dell’Under 15 del basket all’evacuazione dell’edificio. A causa di una serie di cedimenti del tetto, da tempo in cattivo stato, la struttura è stata abbandonata poco prima che si allagasse.

Infine, diverse zone della città, sono rimaste al buio, per guasti alla linea elettrica. Alcune aree, hanno visto il ripristino dell’elettricità in tarda serata, mentre altre, come Laorca, dopo il black out intorno alle 19, è rimasta al buio fino a questa mattina.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi