Arte e cultura

Lecco_città_promessisposi

LECCO, LA CITTÀ DEI PROMESSI SPOSI

Lecco, 16 ottobre. Da venerdì 12 ottobre a sabato 10 novembre, s svolge a Lecco l’edizione 2018 della rassegna culturale “Lecco città dei Promessi Sposi”, quest’anno intitolata “Storie di viaggi e speranze”.

La rassegna – che costituisce la più importante manifestazione italiana dedicata ad Alessandro Manzoni – continua a perseguire le sue finalità costitutive, consolidando la collaborazione con la Fondazione Treccani Cultura di Roma, con il Centro Nazionale di Studi Manzoniani di Milano e importanti università italiane.
Il tema conduttore di quest’anno favorisce un ulteriore allargamento di prospettive, grazie al coinvolgimento di due nuove prestigiose istituziolecco-citta-dei-promessi-sposi_lecco-veduta-aereani culturali: la Wieimar-Jena Akademie e del Centro di Cultura italo-tedesco Villa Vigoni di Menaggio.

Il festival ha aperto i battenti con le lectio magistralis di Silvia Morgana, professoressa di Storia della Lingua Italiana all’Università degli Studi di Milano, e Anna Ottani Cavina, professoressa di Storia dell’Arte moderna all’Università di Bologna.

Sabato 13 ottobre, presso l’auditorium Casa dell’economia, Maria Attanasio con il suo “La ragazza di Marsiglia” ha trionfato al Premio al Romanzo storico A. Manzoni – Città di Lecco giunto alla sua 14^ edizione.

Il festival proseguirà proponendo la consueta varietà e vastità di appuntamenti, tra momenti di formazione, conferenze, caffè letterari, spettacoli teatrali e musicali, mostre, letture en plain air, visite guidate e laboratori per famiglie e studenti. Tutti potranno trovare le proposte più consone alle proprie esigenze: dall’approfondimento delle conoscenze all’appagamento attraverso una piacevole divulgazione e un edonismo intelligente, senza dimenticare la possibilità di offrire un’ulteriore occasione di turismo culturale.
La manifestazione quest’anno si arricchisce anche di una finalità di promozione sociale, grazie alla collaborazione con AVIS Comunale di Lecco, che sarà anche uno dei principali sponsor: in ogni opuscolo con il programma del festival (stampato con il contributo di AVIS), che verrà distribuito nelle scuole e nelle sedi del festival, sarà presente la cartolina con l’invito e le istruzioni per diventare donatori di sangue. In occasione della rassegna sono allestite anche le mostre Migranti Ambientali – l’ultima illusione presso la Torre Viscontea e Il borgo di Pescarenico, tanto decantato dal Manzoni, com’era, com’è e come forse sarà – Opere di Oreste Rota presso il Palazzo del Commercio.

La manifestazione si concluderà sabato 10 novembre con la cerimonia di conferimento del Premio letterario internazionale alla Carriera “A. Manzoni”.
“La rassegna Lecco città dei Promessi Sposi ritorna anche quest’anno con lo scopo non solo di valorizzare e divulgare l’opera letteraria di Alessandro Manzoni, ma anche e soprattutto di analizzare e riflettere sull’attualità del suo pensiero“, commenta l’assessore alla Cultura, Simona Piazza. “Il tema del festival è non solo vasto, ma anche ambizioso – continua l’assessore Piazza – Il viaggio sarà al centro di questa edizione, per trovare spunti e riflessioni sul rapporto tra guerra, carestie e migrazioni dei popoli a partire proprio dalle valide riflessioni di Don Lisander e dalla sua biografia. La rassegna propone l’approfondimento delle conoscenze a piacevoli momenti ricreativi e gastronomici e offrirà alla città un’occasione per favorire anche un turismo culturale”.

https://www.leccocittadeipromessisposi.it/programma-edizione-2018/

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi