Lecco, 12 ottobre. Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, lancia un allarme a proposito della situazione aziendale dell’Aerosol service di Valmadrera. La realtà sembra essere davvero preoccupante, oltre che singolare, considerato che il mercato, soprattutto farmaceutico, non dà segni di crisi. Si attende ora l’esito del piano concordatario nella speranza di una ripresa dell’attività aziendale e della riassunzione di tutti i lavoratori che non hanno trovato una collocazione alternativa.

Straniero, che ha presieduto una parte della seduta in sostituzione del presidente, ha chiuso la Commissione con alcuni impegni: “Ho chiesto di continuare a seguire come istituzioni, Regione, Provincia e Comune, il percorso dei 90 lavoratori rimasti a casa. Quindi, augurandoci che il piano concordatario abbia un esito positivo, una volta nominati i commissari, si spera, appunto, non liquidatori, dovremmo fare una sorta di moral suasion sulla proprietà proprio affinché proceda all’assunzione dei vecchi dipendenti. Infine, dopo l’esito del piano, ho chiesto un aggiornamento della Commissione con una nuova audizione per essere informati passo passo della situazione”.