Attualità

EUsebio marconi

ADDIO A EUSEBIO MARCONI, LUTTO IN VALSASSINA

Lecco, 10 ottobre. Lutto per la scomparsa di Eusebio Marconi, classe 1929, volto noto in Valsassina per il suo impegno politico e sociale profuso nel corso degli anni.
Sposato con Ernesta, dalla quale ha avuto tre figli, Carlo, Roberta e Lorenzo, quest’ultimo storico capitano della Calcio Lecco, Marconi approdò in Valsassina nel 1969 quando assunse l’incarico di direttore di stabilimento alla Norda di Primaluna.
Persona diretta, schietta e dal carattere forte, una volta in pensione si è impegnato politicamente e socialmente per la Valsassina e i valsassinesi.

È stato infatti vicesindaco di Introbio per due mandati, dal 1990 al 1999, con l’allora sindaco Sergio Piazza, Marconi è stato sindaco per i due successivi mandati dal 1999 al 2009, ricoprendo anche la carica di assessore presso la Comunità Montana della Valsassina. Nel dicembre del 2009 gli venne conferita l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica, per il disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali.

“È con grande tristezza che abbiamo appena appreso la morte di Eusebio Marconi, uno dei sindaci fondatore del nostro gemellaggio a Introbio e Primaluna. I nostri pensieri – dicono all’unisono l’insieme dei membri del comitato di gemellaggio francese – e le nostre preghiere si rivolgono verso di lui, verso la sua famiglia, verso i suoi amici e verso tutti coloro che l’hanno conosciuto. È un grande uomo che ci ha appena lasciato”.

Moltissime le opere che sotto la sua amministrazione sono state realizzate, tra queste si ricordano il rifacimento dell’acquedotto, quello della fognatura, del cimitero, la riqualificazione delle vie del paese, l’Unione dei Comuni, la “cittadella della salute” il progetto del Distretto Socio Sanitario e la realizzazione della Casa Alloggio per la Cooperativa sociale “Le Grigne”, progetto di cui andava particolarmente orgoglioso e realtà, quella della Cooperativa, che ha sempre sostenuto e appoggiato, per la quale ha ricoperto la carica di presidente dal 2004 al 2012.

La camera ardente sarà allestita presso l’abitazione di Introbio, in via Alle Prade 6, fino alle 9.30 di venerdì 12, giorno in cui verranno celebrati i funerali che si terranno alle ore 10.30, nella chiesa parrocchiale di Introbio.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi