Attualità

VENERDÌ CHIUDE LA DIGA. IL LAGO SI RIALZA

Lecco, 22 agosto. È programmato: venerdì chiuderà in maniera massiccia la diga di Olginate. A comunicarlo è l’ingegner Luigi Bertoli, direttore del Consorzio dell’Adda.

“I dati – spiega Bertoli – sono pubblici. Oggi siamo a – 26,5 centimetri. In questi giorni il livello tende a scendere meno, però abbiamo programmato la chiusura in maniera massiccia della diga. A valle, mi dispiace dirlo, ma dovranno irrigare di meno. La stagione tende a esaurirsi, ma il caldo persiste. Buona parte delle colture è giunta quasi a maturazione, ma a causa del clima, una buona percentuale della superficie della pianura è irrigata. Non possiamo però scendere ulteriormente di livello”.

I temporali che in questi giorni hanno interessato alcune località, non sono sufficienti per permettere un pur lieve innalzamento del livello del Lario. “La pioggia – spiega infatti Bertoli – deve essere intensa oppure estesa su una vasta superficie. Per quanto concerne quest’anno, abbiamo registrato un giugno decisamente siccitoso. Da metà luglio il livello è rimasto abbastanza costante, ma negli ultimi dieci giorni è sceso. Da qui la decisione di chiudere”.
A valle c’è un complesso sistema di canali, che richiedono sempre la presenza di acqua. Da venerdì, gli agricoltori dovranno prendere provvedimenti, irrigare di meno oppure per maggior tempo. Ma il Lario non può più diminuire il proprio livello.
L’ingegner Bertoli non è d’accordo con coloro che vedono nel lago basso un pericolo per le murature di sostegno. “Se ogni giorno il lago si abbassasse di 30 centimetri, qualche problema sorgerebbe. Sono le onde, causate da vento e dai natanti, a erodere i muri di sostegno, a “grattare” il legante. Come sempre, è necessario mantenere costantemente le strutture”.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi