News

MAXISEQUESTRO DI HASHISH. DUE GIOVANI IN CARCERE

Lecco, 6 agosto. Brillante operazione della Polizia stradale di Lecco. Martedì scorso gli agenti hanno fermato due giovani, un 21enne ucraino e un ventenne italiano di origine marocchina, mentre si trovavano a Merone e stavano andando presumibilmente verso Nibionno, mentre avevano in auto alcuni panetti di hashish.

“Il fiuto dei nostri agenti è servito – spiega il comandante provinciale della Polstrada Paolo Livolsi –. Appena si sono avvicinati all’abitacolo hanno sentito l’odore dell’hashish e hanno visto il passeggero che ai piedi aveva un contenitore con alcuni panetti. Inoltre i due davano segni di nervosismo”.

Così la vettura è stata controllata da cima a fondo e sono stati trovati circa due chilogrammi di hashish. Per questo è scattata la perquisizione domiciliare per entrambi. A casa dell’ucraino sono stati trovati altri due chili di hashish e 110 ovuli da dieci grammi l’uno, di Kulero e Amnesia, sostanze più forti e costose.

In totale quindi gli agenti hanno sequestrato 5,3 chilogrammi (che avrebbero potuto fruttare oltre trentamila euro) e seimila euro in contanti. I due giovani sono stati portati nel carcere del Bassone di Como a disposizione dell’autorità giudiziaria con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

 

 

Comments

WhatsApp +39 3662141376

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi