Attualità

proseguono lavori ex leuci

EX LEUCI. IL GAM RASSICURA SUL PROSEGUIMENTO DEI LAVORI

Lecco, 1 agosto. Proseguono secondo i piani i lavori di bonifica dall’amianto all’ex Leuci. La ditta Colazzo Coperture, infatti, sta portando avanti la sua attività come previsto nel colloquio avuto, pochi giorni prima dell’inizio dei lavori, tra il Gruppo Aiuto Mesotelioma (GAM), ATS Brianza, il comune e il Coordinamento Nazionale Amianto (CNA).

La presidente del GAM, Cinzia Manzoni, spiega come attualmente ci si trovi in una nuova fase in cui sono state terminate le attività di bonifica delle coperture di amianto compatto, cioè i tetti, e si sia passati a un altro tipo di intervento. La ditta incaricata dei lavori ha, infatti, subappaltato l’intervento sull’amianto friabile alla Green Earth, che ha iniziato a bonificare la zona dei sotterranei della struttura centrale dell’ex Leuci. Quest’area è ricca di tubazioni in amianto che rendono il lavoro più difficoltoso, motivo per cui, gli addetti stanno lavorando con l’ausilio di camere stagne, per evitare la diffusione di materiale contaminato.

I lavori proseguono come da programma, anche se gli operai non si vedono perché si trovano nei sotterranei – dichiara Cinzia Manzoni – Noi del Gruppo Aiuto Mesotelioma continueremo comunque a monitorare la situazione e abbiamo intenzione di chiedere un tavolo comune, insieme al comune, ATS Brianza e il CNA, a settembre per fare il punto sui lavori. Sentendo il parere dei tecnici, risultano attualmente infattibili dei ritardi sulla tabella di marcia, che dovrebbe portare alla conclusione dei lavori entro fine settembre-inizio ottobre, grazie alla costanza dei lavoratori, che portano avanti la bonifica anche il fine settimana e per tutto il mese di agosto”.

Comments

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi