Attualità

giir di mont 2018

15 NAZIONI E 3 CONTINENTI IN CORSA AL GIIR DI MONT

Lecco, 30 luglio. A Premana, nella corsa in montagna più attesa dell’anno, trionfano il basco Aritz Egea e Silvia Rampazzo. La 26esima edizione del Giir di Mont si è tenuta, nella giornata di ieri, con i suoi tradizionali 32 chilometri – o 20 nel mini Giir di Mont – che percorrono gli alpeggi circostanti a Premana e ben 15 nazioni e 3 continenti rappresentati. La gara ha visto una numerosa partecipazione non solo tra gli atleti, ma anche nel pubblico; erano in molti, infatti, a sostenere i corridori lungo il tragitto.

Oltre ai corridori esperti e amatoriali della giornata di domenica, la gara è stata anticipata, nella serata di sabato, da una staffetta dei giovani corridori dell’AS Premana e dal talk show con l’argento olimpico e oro mondiale del fondo, Federico Pellegrino, e il campione di corsa in montagna, Xavier Chevrier.

Nella categoria maschile, già al secondo alpeggio, nel bel mezzo della prima salita di giornata, all’Alpe Chiarino dopo 5 km di gara, Aritz Egea ha imposto un ritmo elevatissimo che nessuno è stato capace di interpretare ed è arrivato sena rivali a fine competizione, seguito da Cristian Minoggio e Daniel Antonioli.
Anche nella categoria femminile, la protagonista assoluta è stata solamente una: la veneziana Silvia Rampazzo. Insieme a lei, sul podio con lei la valtellinese Elisa Desco e la rumena Denisa Dragomir.
Nella gara breve di 20 km, invece, successo del keniano Dennis Bosire Kiyaka e di Sara Rapezzi.

Comments

WhatsApp chat

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi