Attualità

lecco mantova morterone

A MORTERONE, LECCO E MANTOVA SI CONFRONTANO

Lecco, 20 luglio. In programma per domani mattina, nella sala riunioni della Pro Loco di Morterone, l’incontro che coinvolgerà i comuni di Lecco e Mantova a proposito della fusione dei territori. Il seminario, dal titolo “Territori di Lecco e Mantova: confronto sulle fusioni dei Comuni”, è organizzato da FCCN (Fusione Comuni Coordinamento Nazionale), in collaborazione con Appello per Lecco e verrà moderato da Paolo Valsecchi, autore del libro “La grande Lecco; un confronto necessario”.

Rispondono all’appello anche Antonello Barbieri – presidente di FCCN -, Federico Gusmeroli – esperto di riordino istituzionale -, Antonella Invernizzi – sindaco di Morterone -, Virginio Brivio – sindaco di Lecco -, Andrea Murari – assessore alla Grande Mantova, ambiente e pianificazione territoriale – e Mauro Guerra – presidente Commissione Finanze dell’ANCI Nazionale e sindaco di Tremezzina.
L’ingresso all’incontro seminariale è libero e sono stati, inoltre, invitati tutti e i 35 abitanti del comune di Morterone, uno dei più piccoli d’Italia.

Sarà un importante momento seminariale di approfondimento e confronto, alla presenza di esperti di livello nazionale in tema di fusione dei comuni: conosceremo il progetto per la creazione della “Grande Mantova” grazie all’assessore Andrea Murari, mentre con Mauro Guerra ascolteremo l’esperienza di Tremezzina, nato 2014 dalla fusione dei comuni di Lenno, Mezzegra, Ossuccio e Tremezzo. Antonello Barbieri e Federico Gusmeroli tratteranno gli aspetti giuridici e normativi. Incontreremo i residenti di Morterone, ascoltando le loro difficoltà, le loro opinioni e le loro richieste per cercare di costruire un percorso di collaborazione e di sviluppo. Lo abbiamo detto più volte: non fare nulla è il modo migliore per condannare i territori periferici ad una lenta ma inesorabile agonia. Per questo abbiamo voluto organizzare l’evento proprio a Morterone, grazie al sostegno del sindaco, Antonella Invernizzi: siamo convinti che anche attraverso i piccoli comuni si possa costruire qualcosa di grande” con queste parole, l’assessore opere pubbliche e patrimonio, manutenzioni e decoro urbano, viabilità, Corrado Valsecchi, spiega l’incontro di Morterone.

Le fusioni dei comuni in Italia si moltiplicano, i riordini istituzionali diventano una necessità per affrontare le sfide del futuro, la razionalizzazione e l’ottimizzazione dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione trovano con gli accorpamenti degli enti locali nuove energie e garantiscono maggiore efficienza, lo Stato premia con ben due milioni di euro per 10 anni (quindi 20 milioni) i comuni di una certa popolazione che decidono, per esito del referendum popolare, di mettersi assieme. Siamo consapevoli che il percorso verso le fusioni non sarà semplice, ma bisogna continuare ad interrogarsi e riflettere” aggiunge Antonello Barbieri, Presidente di FCCN. “Con questo seminario inizia il sostegno di FCCN al progetto illustrato nei mesi scorsi con la pubblicazione del libro “La Grande Lecco: un confronto necessario”. Approfondiremo l’argomento valutando anche l’esperienza mantovana che offre spunti e analogie evidenti”.

Comments

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi