Lecco, 19 luglio. Ancora poche settimane e proseguiranno i lavori alla torre del vecchio Tribunale di Lecco. È stata infatti redatta una variante, la terza, e ora si attende che la Commissione tecnica amministrativa la approvi.

Il documento relativo ai lavori di ampliamento degli uffici del Palazzo di Giustizia comporta un aumento di spesa di 420mila euro, che si aggiungono agli oltre 5 milioni già approvati. All’interno della torre potrebbero entrare i vigili del fuoco con alcuni uffici.

Una volta terminato questo cantiere toccherà solamente al palazzo Cereghini. L’intera opera è parte del progetto di ampliamento e riqualificazione della vecchia sede del tribunale, il secondo lotto dopo piazza Affari, per lunghi anni ridotta a pozza d’acqua e rifugio per senzatetto, riconsegnata poi alla città nel giugno del 2016 e riaperta quindi come parcheggio.