Lecco, 19 luglio. Formaggi protagonisti dell’estate, e non solo. È entrata nel vivo la seconda edizione di “Valsassina. La valle dei formaggi”, progetto di valorizzazione e di promozione delle eccellenze nell’ambito della lavorazione lattiero-casearia, patrocinato da Slow-Food che coinvolge i comuni della Valle, la Comunità Montana, aziende casearie, rifugi e associazioni.
Formaggi d’autore in quota, appuntamenti gastronomici, eventi che aiutino a riscoprire la storia e le tradizioni: “Valsassina. La valle dei formaggi” intende favorire la collaborazione tra i diversi attori che ruotano attorno a un ambito produttivo, quello dell’allevamento del bestiame e della lavorazione del latte, che da centinaia di anni coinvolge gli abitanti del fondovalle e dei monti. “Non dimentichiamo – ricorda Giacomo Camozzini, coordinatore del progetto – che alcuni marchi nati in Valsassina, esportavano a Londra, a New York, in Argentina nell’Ottocento. La nostra tradizione è solida e dobbiamo pensare a valorizzare questo passato e a far conoscere il presente, che si sposa anche con la promozione e la tutela del territorio”.
“È una preziosa occasione per chi è motivato dalla ricerca di autenticità, dalla conservazione del tradizionale paesaggio agro-pastorale delle zone di montagna, ma anche da chi si fa attrarre da un’offerta del tutto particolare – rimarca Antonella Invernizzi, assessore della Comunità montana e presidente del Centro zootecnico -. “Valsassina: la Valle dei Formaggi” vi invita a una specie di transumanza interna alla valle: è un festival che vi permette di conoscere e gustare la magia del latte in un mondo fatto di gesti e di lavoro nei caseifici del fondovalle, nelle casere degli alpeggi in quota, negli agriturismi, nei rifugi e perfino in miniera dove degustare tutto il sapore dei formaggi della nostra montagna, anche nei piatti preparati per l’occasione. Da parte degli enti pubblici c’è la volontà di promuovere un progetto unitario di grande significato per quanto riguarda l’economia e lo sviluppo dell’intera valle”
La qualità dei prodotti locali, la particolarità delle lavorazioni viste da vicino, il fascino degli animali e dei pascoli, dei rifugi e delle zone verdi, sono elementi che caratterizzano l’iniziativa.
Le informazioni e gli aggiornamenti sul calendario delle iniziative sono consultabili sul sito: www.valsassinalavalledeiformaggi.it oppure sulla pagina facebook TurismoValsassina