Attualità

sentieri digitali

PER SENTIERI DIGITALI, APPUNTAMENTO DOMENICA A PIANEZZO

Escursionisti con il cellulare. Per un buon motivo

Andar per sentieri nel terzo millennio può voler dire anche utilizzare le nuove tecnologie, telefoni cellulari compresi.
In quest’ottica si muove il progetto Sentieri digitali, un progetto realizzato da un gruppo di giovani in cerca di occupazione e formazione, i cosiddetti neet, coinvolti dall’Azione cattolica, da Living land e dalle parrocchia di Valmadrera e di Malgrate. Il progetto ha come partner le società escursionistiche Osa e Sev, i comuni di Malgrate e Valmadrera, oltre all’Api, al Consorzio Consolida e alla Fondazione Giulio Parmigiani con il centro di formazione professionale “Aldo Moro”. Il progetto è stato reso possibile con il finanziamento del Movimento lavoratori di Azione Cattolica, all’interno del più ampio impegno sociale della Chiesa italiana e della Caritas con il progetto Policoro.
La nuova segnaletica sui monti che si ergono alle spalle di Valmadrera e di Civate, permette di accedere a informazioni di diverso tipo, utilizzando i propri cellulari.
Il prossimo appuntamento con Sentieri digitali è in calendario per domenica 8 luglio, all’interno della festa sociale al Rifugio Sev in località Pianezzo. Nell’occasione si terrà la cerimonia di inaugurazione ufficiale della rinnovata segnaletica predisposta sul sentiero n.7.
Il programma dell’annuale “Assalto ai Corni” prevede la possibilità di salire al rifugio registrandosi ai punti di passaggio obbligati (Canzo, Fonte Gajum, Valbrona, frazione Oneda e Valmadrera alla cappelletta Vars). Alle 10.45, davanti alla cappelleta dei Caduti della montagna, don Andrea Lotterio, parroco di Malgrate, celebrerà la messa.
La novità apportata da questa nuova segnaletica, è la possibilità di scoprire qualche cosa di più riguardo alla zona che l’escursionista sta attraversando. Oltre alla semplice e storica freccia indicatrice dell’Organizzazione sportiva alpinisti, infatti, lungo il sentiero che sale fino al rifugio saranno collocati altri sei cartelli con ulteriori informazioni sulla storia dell’alpinismo, la geologia, l’ambiente delle montagne valmadreresi. Le informazioni visibili saranno solo una parte di quelle che l’escursionista potrà trovare accostando il suo cellulare a un qr code. Si potrà anche leggere la versione in inglese, con relativi audio.
Il progetto Sentieri digitali ha previsto anche alcuni cartelli gioco: “catturando” con il proprio cellulare dei qr-code nascosti intorno al rifugio, si potrà ricostruire la ricetta di un piatto tipico.

Comments

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi