Arte e cultura

VILLA PONCHIELLI. UN POLO DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE?

Lecco, 30 giugno. A Lecco, nel corso della mattinata odierna, l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli, ha fatto visita al complesso di Villa Ponchielli. L’ immobile di pregio e dal passato illustre, patrimonio immobiliare del Comune di Lecco, terminati i lavori di messa in sicurezza, è stato inserito nell’ambito di un ambizioso progetto di riqualificazione funzionale. Tale progetto prende il nome diLake”, acronimo di Local Alliance for Knowledge and Education in food and hospitality in the Lecco.

Il progetto vuole ottenere il finanziamento messo a disposizione dal bando europeo Urban Innovative Actions e trasformare la villa, nell’ambito di un triennio, in un polo di eccellenza europeo per l’alta formazione professionale e per l’innovazione nell’ambito della ristorazione e dell’hôtellerie.
Il successivo step prevede una valutazione strategica e l’esito positivo di questa ulteriore analisi porterà il progetto all’attenzione del segretariato permanente della Commissione Europea per la valutazione operativa che, a ottobre, comunicherà l’esito finale del bando e la graduatoria dei progetti approvati.

Ad accogliere oggi a Villa Ponchielli l’assessore regionale Galli, c’era il Sindaco di Lecco, Virginio Brivio, insieme a diversi membri della giunta, al presidente della provincia di Lecco, Flavio Polano, ai sindaci della zona, al direttore della Caritas ambrosiana, Luciano Gualzetti e a Marco Galbiati, fondatore dell’associazione “Il tuo cuore la mia stella”

“Dopo aver ottenuto questo primo formale via libera, LAKE dovrà ora confrontarsi con le altre 65 proposte avanzate dai diversi paesi membri nella categoria Jobs and skills in the local economy Spiega il Sindaco di Lecco – Il progetto, condiviso con il Comune di Malgrate, il CFPA di Casargo, la Provincia di Lecco e la Caritas Ambrosiana intende riportare in vita Villa Ponchielli e trasformarla in un luogo privilegiato, anche per storia e cultura, di formazione e valorizzazione di professionalità specifiche nel settore della ristorazione e di tutte quelle attività sempre più correlate”.

Comments

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi