News

RITARDI TRENO

L’ASSESSORE TERZI ACCUSA TRENORD: INCAPACE DI ASSICURARE UN SERVIZIO

Lecco, 23 giugno. I disagi dei pendolari sono sempre più insostenibili, i treni subiscono ritardi incalcolabili o addirittura vengono cancellati. La situazione problematica è stata riconosciuta anche dall’assessore regionale a infrastrutture, trasporti, e mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, dichiarando la necessità di apportare dei miglioramenti e l’inadeguatezza al compito di Trenord.

“Il punto di non ritorno è stato oltrepassato – ha dichiarato l’assessore – Siamo al cospetto di una catena di disservizi quotidiani che investe, a vari livelli, tutte le linee lombarde. Quanto successo giovedì, con decine e decine di corse cancellate in una sola giornata sulle medesime tratte, è l’ultimo caso eclatante di una lunga serie e riflette la sostanziale inadeguatezza di Trenord, incapace di assicurare un servizio che possa definirsi tale”.

Lecco, nello specifico, rappresenta un punto di snodo e collegamento importante che non può essere soggetto a tutti i ritardi che la caratterizzano quotidianamente. Giovedì 21, sono stati 17 i treni soppressi sulla linea Lecco-Molteno-Como e 10 quelli sulla Lecco-Molteno-Milano. Tali cancellazioni sembrano legate alla mancanza di personale, dovuta a una scorretta pianificazione sulla base dei pensionamenti, che Trenord cercherà di risolvere tramite nuove assunzioni nei prossimi mesi.

Comments

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi