Lecco, 16 giugno. Novità per l’incendio di via Paolo Pio Perazzo, scoppiato ieri mattina, alle ore 10, in circostanze sospette. Gli inquirenti hanno trovato tracce di benzina sulle tre porte della palazzina date alle fiamme, confermando l’ipotesi di incendio doloso, e le indagini hanno portato alla denuncia di un uomo.

Già in mattinata, i residenti avevano ricondotto l’accaduto alla rissa avvenuta durante la notte, in viale Turati, ai danni di un ventenne, giunto in codice rosso in ospedale. La questura ha seguito fin da subito la pista della vendetta, anche grazie alle segnalazioni che parlavano di un uomo armato di tanica di benzina davanti al pianerottolo dato alle fiamme. È in questo modo che il giovane avrebbe voluto punire colui che aveva tentato di dividere i due ragazzi durante lo scontro della notte.

Fortunatamente, l’incendio non ha provocato gravi danni o vittime, grazie alla segnalazione di un’inquilina del palazzo ai Vigili del Fuoco, tempestivamente intervenuti sul luogo con un’autopompa e un’autoscala.